Scognamiglio: “Non conosco De Luca né altri”

Campania
Il governatore della Campania Vincenzo De Luca durante una conferenza stampa in Regione, Napoli, 11 novembre 2015.
 ANSA/ CIRO FUSCO

Il giudice Anna Scognamiglio, in una dichiarazione diffusa tramite il suo legale ribadisce la sua estraneità dai fatti.

Non conosco assolutamente né De Luca, né Mastursi, né Vetrano con i quali non ho mai avuto contatti di alcun genere, quindi, non ho loro mai chiesto, né potuto chiedere, alcun favore per me o per mio marito”. E’ quanto afferma in una nota, diffusa dal suo legale, il giudice Anna Scognamiglio. “La convivenza con mio marito – sottolinea Scognamiglio– era solo formale e dovuta alla necessità di salvaguardare l’equilibrio psichico dei nostri due ragazzi, insomma vivevamo da ”separati in casa” ed ognuno di noi aveva ed ha la sua vita, anche sentimentale, del tutto autonoma. Mai e poi mai avrei compromesso i miei principi morali e la mia professionalità allo scopo di procurargli illeciti vantaggi di carriera. Aggiungo, che dopo la perquisizione da me subita e dopo aver preso cognizione del capo di imputazione, ho posto fine alla convivenza, sia pure solo formale, con mio marito”.

Vedi anche

Altri articoli