Scivolone di Repubblica sulla Sardegna. E Calabresi si scusa

Social network
81876191

Immediate le scuse via Twitter del giornalista che ha firmato l’articolo, Corrado Zunino

E’ polemica per una frase scritta dal quotidiano La Repubblica sul caso dei maltrattamenti su bambini in un asilo privato a Milano, per i quali è stato arrestato anche il titolare di origini sarde. Il giornalista Corrado Zunino scrive: “Per far schiarire le loro idee, l’educatrice li metteva fuori dalla scuola con quattro gradi sopra lo zero- si legge nell’articolo-. Non sale dalla profonda Barbagia il racconto del maltrattamento dei piccoli alunni. Tocca Roma, Grosseto, Pisa, Bolzano”.

Da qui la rabbia dell’ex governatore, Ugo Cappellacci che attacca senza mezze misure: “È inaccettabile che si manifesti in maniera così esplicita un pregiudizio vergognoso e che il fatto che le storie di violenza non giungano dalla nostra terra, ma da altre che evidentemente godono della sua considerazione, non suggerisca una riflessione intelligente a chi ha scritto il pezzo”.

Quasi immediate le scuse via Twitter del giornalista Corrado Zunino e del direttore Mario Calabresi

Vedi anche

Altri articoli