Sanremo, vince la tradizione: trionfano gli Stadio. Patty Pravo premio della critica

Sanremo
Schermata 02-2457433 alle 01.34.24

La band di Gaetano Curreri si aggiudica la 66esima edizione del festival (e vince anche il premio della stampa). Premio della critica a Patty Pravo. Miglior testo quello del brano Amen, scritto da Fabio Ilacqua e cantata da Francesco Gabbani. I voti e il caustico Liveblog della serata

Sanremo 2015: i voti dell’ultima serata

Stadio Un giorno mi dirai

Gruppo storico della canzone d’autore italiana, formatosi a fine anni settanta per caratterizzare fortemente il decennio successivo, il nome degli Stadio è legato a doppio vincolo a quello di alcuni grandi della musica nostrana: da Vasco a Dalla, passando per Carboni. Questa vittoria arriva come tardiva e meritata ricompensa per una formazione che ha conservato integra la propria reputazione nel cuore di molti fan.

Voto: 7

 

Patty Pravo Cieli Immensi

Vince il premio della critica. Un altro riconoscimento che incorona la storia della nostra musica leggera, in un festival che ha guardato più al passato che al futuro. Ma Patty Pravo ormai è un’icona nazionale e il suo brano Cieli Immensi, interpretato senza nascondersi di fronte ad alcune comprensibili difficoltà di esecuzione, è ben scritto.

Voto: 7

 

Francesca Michielin

L’impressione è che abbia avuto un po’ paura nel momento della verità. Data per favorita da molti, l’esibizione di stasera è la più timida delle sue tre performance in questo Sanremo. Il suo brano aveva le carte in regola per vincere, ma un secondo posto è sicuramente un piazzamento lusinghiero e la ragazza lo accoglie con gioia, citando Jovanotti: “sono una ragazza fortunata perché mi avete regalato un sogno”

Voto: 7

 

La 66esima edizione del festival di Sanremo

Il record di ascolti e la gestione di Carlo Conti impeccabile non possono nascondere il fatto che ormai la musica a Sanremo sia un semplice accessorio. E da un po’ di anni ormai manca la canzone davvero significativa, capace di entrare, se non negli annali della musica, quantomeno nell’immaginario collettivo. Possiamo accontentarci lo stesso?

Voto: 5

LiveBlog

1:26. Gli Stadio vincono la 66esima edizione del festival di Sanremo, seguiti da Francesca Michielin e dalla coppia Caccamo e Iurato

1:00. Francesca Michielin, gli Stadio e la coppia Iurato e Caccamo il tris dal quale uscirà il vincitore

24:39. Irene Fornaciari dopo il ripescaggio non molla e punta coraggiosamente all’ultimo posto

24:24. Si esibiscono Caccamo e la Iurato. I bookmakers puntano su di loro 

24:00. Ci avviciniamo a grandi passi verso il verdetto finale (più che una constatazione è una speranza)

23:41. Le varie personalità di Renato Zero a colloquio con Carlo Conti

23:39. Un’inquadratura dall’alto mostra come in realtà Renato Zero sia atterrato all’Ariston a bordo di un UFO

23:21. I sorcini di tutta la penisola fremono: fra pochissimo sul palco Renato Zero

22:53. Arisa vestita di nero canta la sua canzone malinconica (molto bene)

22:21. Cristina D’Avena: “Uan di bim bum bam non è mai esistito”. Sfiorato incidente diplomatico con Garko

22:13. Noemi e la sua canzone che tratta del problema scottante delle donne che non riescono a trovare le cose nella borsa

22:06. Sul palco Lorenzo Fragola e la sua battaglia culturale per rivalutare la riga dei capelli da una parte

22:04. Subentra Virginia Raffaele per intrattenere Bolle, sostituendo temporaneamente Carlo Conti che si è slogato la mascella nel tentativo di pronunciare “Rudolf Nureyev”

21:58. Entra di nuovo in scena Roberto Bolle. Questa volta vestito da Clark Kent (senza gli occhiali)

21:53. Patty Pravo rivoluziona la sua interpretazione decidendo di non cantare mai la lettera “r”. Il pubblico in visibilio.

21:41. Michielin, Bernabei, Clementino e ora Patty Pravo, che prima di cantare incassa gli auguri di Loredana Bertè. Le emozioni che ci dà questo festival si fanno quasi insopportabili

21:21. Roberto Bolle (e dopo questa esibizione non solo lui, crediamo)

21:09. Irene Fornaciari ripescata. Gli altri artisti non hanno comunque motivo di demoralizzarsi: verranno infatti omaggiati di una edizione aggiornata dell’autobiografia di Gabriel Garko

21:00. Comincia tutto con Gabbani che canta Amen, il brano con il quale ha vinto la gara tra le nuove proposte. Che sia una mossa degli autori per farci apparire interessante quello che verrà dopo?

ore 20:53. Eccoci. Ci aspetta una maratona. Si comincia con il ripescaggio dei 5 candidati all’eliminazione: bluvertigo, dear jack, neffa, irene fornaciari e gli zero assoluto; in molti hanno mostrato solidarietà a questi ultimi (fatto questo ovviamente indipendente dalla nomination all’eliminazione).

 

Il primo annuncio che sarà fatto questa sera sul palco dell’Ariston riguarderà il nome dell’artista ripescato tra i cinque che hanno chiuso in coda alla classifica di ieri sera: il televoto in corso in queste ore decreterà chi tra Zero Assoluto, Dear Jack, Neffa, Bluvertigo e Irene Fornaciari potrà tornare a cantare (per ultimo nella scaletta) per sperare ancora nella vittoria finale. Nonostante i bookmakers non assegni a nessuno di loro grandi speranze.

Ecco quindi l’ordine con il quale si esibiranno tutti gli artisti in gara: Francesca Michielin, Alessio Bernabei, Clementino, Patty Pravo, Lorenzo Fragola, Noemi, Elio e Le Storie Tese, Arisa, Stadio, Annalisa, Rocco Hunt, Dolcenera, Enrico Ruggeri, Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Valerio Scanu, vincitore del ripescaggio.

La classifica determinata dalle votazioni dei giorni scorsi non conterà più. Tutti ripartiranno infatti da zero e si procederà a una nuova votazione con sistema misto: televoto del pubblico, giuria degli esperti e giuria demoscopica.

I primi tre classificati al termine di tutte le esibizioni potranno tornare nuovamente sul palco per concorrere alla vittoria finale. Anche in questo caso, la votazione che ha determinato il podio sarà azzerata e le due giurie più il pubblico con il televoto torneranno a votare per determinare il vincitore del 66esimo Festival di Sanremo.

Oltre alla gara, ovviamente il palco dell’Ariston ospiterà anche gli ospiti previsti in scaletta: Cristina D’Avena, Renato Zero, Roberto Bolle, Willy William, e Giuseppe Fiorello. Quest’ultimo ha spiegato che anche il fratello Rosario potrebbe ‘apparire’ al Festival, seppure solo con un videomessaggio.

Vedi anche

Altri articoli