Sarà l’ultimo derby di Totti?

Stopper
Roma's Francesco Totti celebrates with a selfie after scoring during a Serie A soccer match between Roma and Lazio at Rome's Olympic stadium, Sunday, Jan. 11, 2015. (AP Photo/Gregorio Borgia) [Credit: ANSA]

Pronti per il derby della Capitale che potrebbe essere l’ultimo per il capitano giallorosso

Dopo 23 anni questo potrebbe essere l’ultimo derby per il capitano giallorosso. Il condizionale è d’obbligo perché Francesco Totti vorrebbe giocare ancora un anno, ma le notizie che arrivano da Boston sembrano mettere la parola fine alla carriera calcistica di Totti alla Roma.

Sì perché il pupone, il prossimo anno potrebbe giocare ancora, anche se con indosso una maglia diversa da quella giallorossa. Il capitano si sente in grado di continuare, nonostante le primavere siano quasi 40 e, nel caso la dirigenza non voglia rinnovargli il contratto, sarebbe tentato da un’avventura all’estero (Emirati Arabi o Stati Uniti). Non sarebbe la prima bandiera a non concludere la carriera nella squadra in cui ha militato gran parte della propria vita sportiva. Del Piero, Lampard e Gerrard hanno aperto questa strada, ma vedere Totti, e quel che rappresenta, con una maglia diversa da quella della Roma farebbe impressione.

Nessun giocatore come Totti si è mai identificato così con una squadra. Totti è la Roma e la Roma è Totti, almeno così è stato negli ultimi 20 anni.

Ora si è aperta una discussione su chi abbia la colpa per questa situazione. Da una parte c’è un giocatore che obiettivamente, e giustamente, non è più quello di un tempo e non può più far fare un salto di qualità alla squadra. Dall’altra Totti è il giocatore più amato dalla tifoseria e il più conosciuto tra i giallorossi al mondo. Certo è che la nuova dirigenza ha obiettivi importanti che con Totti potrebbero essere difficili da raggiungere. Non è solo una questione d’ingaggio, lasciare in panchina il capitano non è semplice e la sua presenza destabilizza gli equilibri della squadra.

Sarà un caso, ma tutti gli attaccanti che hanno subito la concorrenza del 10 giallorosso hanno inevitabilmente fallito dalle parti di Trigoria. Questo un po’ giustifica la posizione della società, che sta facendo di tutto per convincere Totti a lasciare il calcio giocato e ad intraprendere una carriera da dirigente, rigorosamente giallorosso. Come andrà a finire ancora non si sa, ma speriamo che il 10 possa concludere la sua carriera calcistica dalle parti di Trigoria, che sia in questa stagione o nella prossima. I tifosi sono schierati con il capitano, ma vederlo un altra stagione in campo con la maglia della Roma, oggi, sembra difficile.

Intanto quello che potrebbe essere il suo ultimo derby, Totti lo guarderà dalla panchina pronto, qualora fosse chiamato in causa, a dare un dispiacere ai cugini biancocelesti così come ha fatto 11 volte nei 36 derby giocati.

Vedi anche

Altri articoli