Salvini endorsa Virginia Raggi

Amministrative
Il fermo immagine tratto da Raitre mostra il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, ospite della trasmissione "In mezz'ora", condotta da Lucia Annunziata, 15 maggio 2016.
ANSA/FERMO IMMAGINE RAITRE
+++EDITORIAL USE ONLY - NO SALES+++

Alla trasmissione “In mezz’ora” il leader leghista dichiara che in caso di ballottaggio Raggi-Giachetti voterebbe per la candidata grillina

Ecco è arrivata la conferma ufficiale, la destra a Roma è schierata per Virginia Raggi e a dirlo è il leader leghista Matteo Salvini. Naturalmente l’appoggio arriverebbe solo in caso di esclusione dal ballottaggio di Giorgia Meloni, ma comunque questa ammissione dimostra ancora una volta la vicinanza di posizioni tra il MoVimento 5 Stelle e la Lega.

Ieri sera era stato Grillo a Padova a dimostrare la vicinanza con la frase sul neo sindaco di Londra Sadiq Khan, e oggi arriva dal leader leghista la conferma. Da tempo si notano la vicinanza di posizioni tra i due partiti che votano in maniera compatta praticamente su tutto, dalla riforma costituzionale alla legge elettorale. Certo ci sono qualche distinguo, ma i toni e le azioni evidenziano una vicinanza.

Vicinanza che vedremo alle amministrative, e che vedremo molto di più ad ottobre nel referendum costituzionale. Salvini giustifica questa sua presa di posizione: “Io non voterei mai un candidato del Pd perché il problema dell’ Italia è il chiacchierone Renzi, e io un uomo del Pd non lo voto nemmeno sotto tortura. Per cui se ci fosse un ballottaggio Giachetti-Raggi voterei la Raggi“. La dichiarazione del leader leghista segue quella di poche settimane fa di Giorgia Meloni.

Un ammiccamento tra la destra e il M5S c’è, vedremo se in futuro oltre a questo ci sarà anche un’alleanza vera e propria. I programmi vanno nella stessa direzione e se ciò accadesse non sarebbe una sorpresa.

Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli