Sala: “Nella sfida di Milano facciamo vincere il futuro”

Milano
Il commissario Expo Giuseppe Sala a Milano in occasione dell'incontro "Expo Milano 2015: le ragioni del successo", 16 dicembre 2015. 
ANSA / MATTEO BAZZI

Già si guarda al ballottaggio ma è ancora scontro con Parisi su immigrazione e visita del premier. E Salvini si candida ad assessore

Nessun tentativo di «inciucio» con il Movimento 5 stelle, che invece «un po’ Stefano Parisi ha cercato». Piuttosto, «credo che molti dei loro elettori possano trovare il nostro programma condivisibile». A due giorni dalla chiusura della campagna, il candidato del centrosinistra a Milano Beppe Sala guarda fuori dalla propria coalizione.

Mentre il confronto con l’avversario di centrodestra si scalda ancora una volta, in particolare sull’immigrazione o come quando Parisi bolla come “una pagliacciata” la visita del premier Renzi il giorno prima a sostegno di Sala. Dunque a chi chiede a Mr.Expo – prima ospite di Radio Popolare, poi di un forum all’Ansa – come intenda muoversi nei confronti di 5 stelle e sinistra esterna al proprio schieramento, il candidato spiega che «una convergenza ci può essere».

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli