Super-stipendio al capo di Gabinetto, ora valuterà la Corte dei Conti

Roma
Il capo di gabinetto del sindaco di Roma Virginia Raggi, Carla Romana Raineri, in un fermo immagine da un video su YouTube, 13 agosto 2016. ANSA / YOUTUBE

Il Codacons ha depositato oggi un esposto alla magistratura contabile per fare chiarezza sul compenso del capo di Gabinetto di Virginia Raggi

Sulla questione dello stipendio accordato dal Comune di Roma al Capo di Gabinetto Carla Romana Raineri, l’ultima parola spetta alla Corte dei Conti.

Il Codacons ha fatto sapere in una nota di aver “depositato oggi un esposto alla magistratura contabile affinché si faccia chiarezza sul compenso percepito dalla dottoressa Carla Romana Raineri e sulla congruità dello stesso, verificando al contempo eventuali danni ai fini erariali e per la collettività”.

In particolare, il Codacons chiede chiarimenti su “quanto ha percepito effettivamente Raineri da magistrato” e “quanto avrebbe dovuto effettivamente percepire da magistrato”, sulla “retribuzione dichiarata di 207.000 euro è al lordo o al netto” e sulle “ragioni secondo le quali il Csm ha collocato in aspettativa la Raineri anziché fuori ruolo come stabilito dalla normativa”.

“Ciò – conclude il Codacons – al fine di fare chiarezza e trasparenza e, quindi, colpire eventuali abusi che dovessero risultare perpetrati e conseguentemente sanzionando le eventuali scelte dannose per la collettività stessa, ivi comprese le ipotesi di illeciti fonte di danno erariale”.

Nell’esposto dell’associazione si legge, tra l’altro, che “l’ammontare di tale compenso, oltre che molto oneroso, risulterebbe essere superiore rispetto a tutti i compensi erogati ai precedenti capi di Gabinetto e superiore nella misura addirittura del triplo rispetto ad alcuni”.

Infatti come asserito dal dem Marco Palumbo: “Compensi degli ultimi 4 capi di gabinetto: Basile 180.000 (Alemanno), Basile 75.000 (Alemanno), Fucito 73.000 (Marino). Raineri nuovo capo di Gabinetto 193.000″.

A ciò si accosta un’ulteriore considerazione: “Non si comprende la motivazione per la quale l’ammontare di detto compenso è stato calcolato sull’intero stipendio percepito in precedenza dalla Raineri”.

Vedi anche

Altri articoli