Renzi: “Ponte sullo Stretto? Noi siamo pronti”

Infrastrutture
Foto IPP/Paolo Bona 
Milano 21/09/2016
Visita del presidente del consiglio Matteo Renzl AL museo della scienza e della tecnica per il convegno "Industria 4.0
nella foto matteo renzi, presidente del consiglio dei ministri
Italy Photo Press - World Copyright

La sfida di Matteo Renzi nel corso dell’assemblea che celebra i 110 anni del gruppo Salini-Impregilo

Dopo le riforme è il momento di “completare le grandi opere”. Lo sostiene il presidente del Consiglio Matteo Renzi, a Milano nel corso dell’assemblea che celebra i 110 anni del gruppo Salini-Impregilo.

“Va completato il grande collegamento di quella che Delrio chiama la Napoli-Palermo, per non parlare di ponte sullo Stretto. Un’operazione che porta 100 mila posti di lavoro ed è utile perché toglie la Calabria dall’isolamento e permette di avere una Sicilia più vicina e raggiungibile. Noi siamo pronti. Se voi siete nella condizione di portare le carte e sistemare ciò che è ”fermo da 10 anni, noi sblocchiamo”.

“Io vi sfido” ha detto Renzi. “La Salerno- Reggio Calabria il 22 dicembre sarà percorribile senza alcun cantiere”, ha poi affermato il premier che ha aggiunto: “La mia è una sfida in positivo. Rispetto chi dice che l’Italia è finita, ma penso che il compito di chi fa politica sia di indicare una direzione”.

 

Vedi anche

Altri articoli