Renzi inaugura Casa Italia a Rio, inizia l’avventura azzurra

Olimpia
20160803_2810

Il premier italiano alla cerimonia che ha illuminato la statua del Cristo Redentore: “Mai come oggi, ho sentito l’orgoglio e la passione di essere italiano”

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha inaugurato Casa Italia a Rio de Janeiro, la splendida struttura del Costa Brava Club che affaccia sul mare tra Barra da Tijuca e Sao Conrado. “Insieme possiamo condividere i valori dei Giochi, che sono rispetto e pace – ha detto il premier, presente assieme alla moglie Agnese e ad uno dei suoi figli, Emanuele – Quando studiavamo i greci a scuola abbiamo imparato che le Olimpiadi bloccavano le guerre e le crisi, ora non è più così, ma al mondo serve un momento di fratellanza, e i Giochi lo rappresentano. Non possiamo restare inermi davanti al terrorismo, dobbiamo lavorare insieme per non perdere la nostra identità e i nostri valori, e lo sport li incarna alla perfezione”.

Il tricolore illumina la statua del Cristo redentore a Rio de Janeiro - ANSA/ Ciro Fusco

Il tricolore illumina la statua del Cristo redentore a Rio de Janeiro – ANSA/ Ciro Fusco

Dopo la cerimonia che ha illuminato la statua del Cristo Redentore Renzi ha ammesso che “mai come oggi, ho sentito l’orgoglio e la passione di essere italiano“. L’Italia Team era rappresentata dal Capo Missione a Rio, il vice segretario generale del Coni Carlo Mornati, e da una delegazione della squadra di fioretto femminile, tra cui l’olimpionica Elisa Di Francisca, oltre agli ambassador Lucchetta, Rossi e Rosolino. Insieme al premier, all’inaugurazione di Casa Italia c’erano anche il presidente del Coni Giovanni Malagò e il segretario generale Roberto Fabbricini, insieme ai membri italiani del Cio e al presidente del Comitato Promotore di Roma 2024, Luca di Montezemolo.

(Nella foto di copertina il Presidente del Consiglio Matteo Renzi interviene all’accensione del tricolore sulla statua del Redentore. Foto di copertina: Tiberio Barchielli.)

Vedi anche

Altri articoli