Renzi: “E’ in atto un tentativo di cambiare e falsificare la realtà”

Governo

L’intervento del premier e segretario del Pd durante l’ultimo weekend di Classe Democratica, il corso di formazione del Pd

“E’ in atto un tentativo strepitoso di cambiare la realtà”. Ne è convinto il premier e segretario del Pd, Matteo Renzi che, parlando alla scuola di formazione politica, spiega: “Casaleggio dice che ciò che è virale è vero, quindi se riesco a far diventare virale una falsità, questa diventa vera. Ad esempio, vado a Napoli e c’è una contestazione e Grillo cosa fa? Posta una foto e scrive ‘una marea in piazza’, ma è la foto dei fedeli a Piazza San Pietro”.

Insomma, per Renzi “in alcune forze politiche c’è il desiderio di cambiare la realtà propagandandola come verità, pensando che gli italiani possono bersela, ma ci vuole rispetto per gli elettori, non commettete mai l’errore di considerare quelli a cui andate a chiedere il voto come persone da imbonire, sono molto più intelligenti”. E ancora: “C’è un disegno organico per far diventare reale ciò che reale non è, come la meravigliosa vicenda della stretta di mano con il Re di Norvegia: andate a vedere dei siti falsi, che dicono che il Re si è rifiutato di darmi la mano perché sto distruggendo l’Italia. Ci sono twittaroli falsi che rilanciano costantemente. Nella rete e in particolare in alcune forze politiche c’è il desiderio di trasformare la realtà e trasformarla in un’altra cosa e pensano che gli italiani possano bersela, ma gli si ritorce contro perché gli italiani sono molto più intelligenti”, conclude Renzi.

Vedi anche

Altri articoli