Renzi: “Daremo una mano ai pensionati più poveri”

Governo
Italian Prime Minister Matteo Renzi during the registration of the Rai Tv program "Porta a porta", hosted by journalist Bruno Vespa, in Rome, Italy, 06 September 2016.
ANSA/ANGELO CARCONI

L’ipotesi della quattordicesima alle minime: 50 euro

“Metteremo più denari in tasca a chi di pensione prende poco poco”: parola del premier Matteo Renzi, ospite stasera a Porta a Porta su Rai1 che, nel corso della registrazione, ha annunciato due misure sulle pensioni. “Una per dare un po’ più una mano alla pensione minima. C’è una misura del governo Prodi – ricorda il premier – che era una sorta di quattordicesima per chi prende meno di 750 euro. Non è di 80 euro, ma di circa 50 euro al mese. Noi pensiamo di orientarci più su una misura del genere”.

L’altra misura sulla pensioni prevede “di dare una mano a chi vuole uscire prima” dal lavoro. “Tutti quelli che stanno a tre anni dalla pensione possono decidere autonomamente di andarsene, se rinunciano a una piccola somma, che dipende da caso per caso. Ad esempio se uno prende 1.500 euro al mese, se accetta di andare con 1.470 euro, può andare via prima. È un esempio”, ha spiegato.

Vedi anche

Altri articoli