Renzi alla Cbs: riforma contro la burocrazia

Referendum
Italian Prime Minister Matteo Renzi gestures during a press conference for reconstruction efforts for areas and victims affected by the August 24 earthquake on September 23, 2016 at the Palazzo Chigi in Rome.  / AFP PHOTO / ANDREAS SOLARO

L’intervista integrale al programma “60 minutes” della Cbs andrà in onda domenica

“Questo non è un referendum per cambiare la democrazia in Italia. E’ un referendum per ridurre la burocrazia in Italia. L’Italia è la peggiore nazione per la burocrazia nel mondo. Abbiamo un sistema nelle mani della burocrazia. Qualunque cosa è difficile, complicata. E la mia idea è solo quella di dare semplicità all’Italia”.

Lo afferma il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in una intervista alla Cbs registrata nei giorni scorsi a Firenze, in Palazzo Vecchio. “Se perdiamo il referendum – assicura Renzi – non sarà un problema per me. Sarà un problema per la nuova generazione di italiani. Perchè sarà un’occasione persa”.

“Negli ultimi 20 anni – conclude il premier – l’Italia ha discusso solo del passato. ‘Oh, il passato dell’Italia è meraviglioso’. Guardi Palazzo Vecchio. Il posto più bello del mondo. Ma il passato non è sufficiente. Abbiamo bisogno del futuro. Perchè siamo italiani. E l’Italia non è solo un museo”. L’intervista integrale al programma “60 minutes” della Cbs andrà in onda domenica.

Vedi anche

Altri articoli