Renzi a Napoli: “Domenica si vota contro la burocrazia”

Referendum

Il premier nel suo intervento a Napoli: “Poche migliaia di voti faranno la differenza”

“Domenica non si vota sui massimi sistemi, si vota contro la burocrazia”. Il premier Matteo Renzi interviene a Napoli in una delle ultime tappe della campagna referendaria. “Non si vota né sull’articolo 1 della Costituzione, né sull’articolo 3, quello dell’eguaglianza sostanziale. Si vota su cose concrete”, ha detto nel suo intervento alla Mostra d’Oltremare del capoluogo campano.

E poi, riferendosi al leader del M5S ha detto: “Grillo vuole denunciarmi, da quando vanno in tribunale forse si son trovati bene. Tra l’altro curiosa sorte, vanno in tribunale e si avvalgono della facoltà di non rispondere”, ha sottolineato il premier. “Se passa il sì – ha aggiunto – la parola trasparenza entra in Costituzione, all’articolo 47. Loro invece mi denunciano perché abbiamo fatto vedere la scheda elettorale del futuro Senato, è impressionante la mancanza di argomenti nel merito”.

Vedi anche

Altri articoli