Radiohead, nuovo album a giugno. “Qualcosa che non si è mai sentita prima”

Musica
Schermata 04-2457493 alle 23.36.38

Ad annunciarlo il manager della band. Già pronto un videoclip di Paul Thomas Anderson

Schermata 04-2457493 alle 23.32.53

Paul Thomas Anderson

Era nell’aria: una successione di eventi lasciava prevedere che il momento tanto atteso da molti fan, e dagli appassionati di musica in generale, stesse arrivando. Per prima cosa i Radiohead avevano annunciato un tour mondiale (i cui biglietti stanno velocemente andando esauriti) e poi c’è la storia della Dawn Chorus LLP: una compagnia messa in piedi dalla band a ottobre, alla quale ha fatto seguito la fondazione della Dawnnchoruss Ltd. a fine febbraio. Le stesse identiche tappe furono seguite dalla band prima di rilasciare, a sorpresa, gli album In Rainbows e The King of Limbs.

A porre fine alle speculazione, suggellando l’ufficialità della notizia, ci ha pensato oggi Brian Massage, il manager dei Radiohead, intervistato durante un evento tenutosi a Londra all’interno del Wanstead Tap. Massage ha detto che il nuovo album della band è pronto e sarà disponibile a partire da giugno, aggiungendo che si tratta di “qualcosa che non si è mai sentita prima”. È la prima uscita del gruppo di Oxford dal 2011.

Un’altra importante notizia intorno a questo nuovo lavoro è quella che vorrebbe Paul Thomas Anderson coinvolto in un videoclip di un brano del disco. Il regista di Magnolia e Il Petroliere avrebbe infatti girato gran parte del materiale in casa dell’autrice e comica Stefanie Wilder-Taylor, stando quanto raccontato dalla stessa Wilder-Taylor qualche giorno fa in un podcast.
A corroborare queste dichiarazioni c’è la fruttuosa collaborazione, protrattasi nell’arco dell’ultimo decennio, tra Thomas Anderson e Johnny Greenwood: il musicista dei Radiohead ha infatti firmato la colonna sonora dei film Il Petroliere, The Master, Vizio di Forma e Junun.

Vedi anche

Altri articoli