Primarie M5S Bologna, un’altra brutta figura per Di Maio

M5S

“Tutti possono candidarsi alle primarie”, dice in tv il vicepresidente della Camera. Peccato che chi lo fa davvero, poi viene espulso

Farsa M5S a Bologna. Il vicepresidente della Camera e membro del direttorio grillino Luigi Di Maio va in tv, a Porta a Porta, a dire che “chiunque può candidarsi alle primarie” e sfidare quello che alla fine si rivelerà il prescelto dalla premiata ditta Grillo-Casaleggio Massimo Bugani. Sì, perché in effetti qualcuno ha provato a candidarsi e però, invece che essere “ben accetto”, è stato espulso. E’ il caso di Lorenzo Andraghetti che nei giorni scorsi, insieme ad altri 75 tra militanti ed iscritti, aveva scritto una lettera aperta chiedendo l’effettivo svolgimento di una consultazione popolare.

Ecco il video realizzato e messo in rete dal Partito Democratico, che ha anche lanciato l’hashtag #unovuoleuno

 

Vedi anche

Altri articoli