Primarie a Napoli, la denuncia di Fanpage: irregolarità in almeno 4 seggi

Primarie
fanpage

Le immagini sono state girate in alcuni quartieri del capoluogo campano, tra Scampia, Piscinola, San Giovanni a Teduccio

Immediate le reazioni, a partire dallo sconfitto Marco Sarracino: “Spiace constatare, come emergerebbe da un video pubblicato da fanpage.it, che una bella giornata di partecipazione democratica possa essere macchiata, ancora una volta, da comportamenti quanto meno inopportuni da parte di alcuni esponenti del partito. Dal video sembra che la pessima abitudine di dare soldi a persone che si accingono a votare, che in passato è stata tirata in ballo per gli extracomunitari, continua a sopravvivere anche nei confronti di cittadini napoletani al 100%”. Per il più giovane esponente della direzione nazionale del Pd: “Il partito – ha ribadito – non può limitarsi a dire che si tratta di casi isolati ma deve fare chiarezza su questi episodi che non possono essere tollerati, a prescindere dal se abbiano inciso o meno sul risultato finale delle primarie”.
Reazione diversa quella del segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione: “Nelle ultime ore assistiamo ad alcuni macchinosi tentativi di infangare le primarie utilizzando episodi isolati, che condanniamo fermamente, ma che non possono mettere in dubbio il fatto che si sia trattato di primarie regolari, trasparenti e democratiche, come da più parti riconosciuto”. La democrat ha poi aggiunto: “Sul terreno della legalità – aggiunge Tartaglione – non vogliamo fare sconti e gli eventuali errori dei singoli saranno condannati come meritano. Questo, però, non può in alcun modo infangare la festa di democrazia che ha coinvolto a Napoli oltre 30 mila cittadini”.

Vedi anche

Altri articoli