SuperSunday del centrosinistra, tutto sui 6 comuni capoluogo al voto

Primarie

Roma, Napoli, Trieste, Bolzano, Grosseto e Benevento andranno al voto domenica prossima per scegliere i candidati a sindaco del centrosinistra

Oggi è il “SuperSunday” delle primarie del centrosinistra. Dopo Milano e in attesa di altre realtà come Savona e Isernia, che convocheranno gli elettori ad aprile, tocca a Roma, Napoli, Trieste, Bolzano, Grosseto e Benevento scegliere i propri candidati a sindaco. Di città in città, cambiano coalizioni, regole e – naturalmente – candidati: ecco il quadro completo dei sei comuni capoluogo.

 

ROMA

primarie_roma

SITO UFFICIALE: www.primarieroma2016.it

COALIZIONE: Partito democratico, Centro democratico, Verdi.

CANDIDATI:

Chiara Ferraro, 25 anni, studentessa: “Il mio ​a​utismo severo e la mia ​epilessia hanno fortemente compromesso la mia vita di relazione, la mia autonomia, le mie capacità cognitive. Tutte queste difficoltà non possono diventare la mia condanna. È​ ​tempo che la città ascolti e si prenda cura dei nostri ​a​utismi. Sono convinta che riuscirò, riusciremo, a rendere autistic friendly la nostra città”. Pagina Facebook

Roberto Giachetti, 54 anni, vicepresidente della Camera, Partito democratico: “Amo correre e ho una vera grande passione: la Roma.​ ​Adesso ho deciso di impegnarmi in prima persona per aiutare la mia città a ripartire”. Sito internet
Domenico Rossi, 54 anni, sottosegretario alla Difesa, Centro democratico: “La mia attenzione è da sempre rivolta anche al mondo del sociale e nel tempo ho supportato con il mio impegno la Caritas romana, la fondazione Cure2Children, che aiuta i bambini con malattie gravi nei paesi in via di sviluppo e la fondazione FIABA per l’eliminazione delle barriere”. Sito internet
Gianfranco Mascia, 55 anni, comunicatore politico, Verdi: “Sono un ​e​cologista, scrittore e blogger. Sono nella redazione del Post Viola e scrivo anche per l’Huffington Post e Il Fatto Quotidiano. Ho scritto diversi saggi politici e a ottobre uscirà il mio primo romanzo giallo, per Arkadia Editore”. Sito internet
Roberto Morassut, 52 anni, deputato, Partito democratico: “Sono un uomo di sinistra. Nella sinistra mi sono sempre battuto per l’innovazione e per costruire le condizioni di una politica aperta e capace di parlare alla maggioranza dei cittadini”. Sito internet
Stefano Pedica, 48 anni, dirigente d’azienda, Partito democratico: “Da anni mi batto per il diritto alla casa e per dare alla città un trasporto pubblico degno di una Capitale europea e non da terzo mondo”. Sito internet

VEDI ANCHE – Il dibattito tra i sei candidati trasmesso da Unità.tv

CHI PUÒ VOTARE:

Oltre a tutti gli elettori che hanno diritto di voto alle prossime elezioni comunali, possono partecipare alle primarie i cittadini stranieri residenti a Roma e chi avrà compiuto 16 anni entro il 6 marzo. Per stranieri e minori, è necessaria la registrazione nella sede corrispondente al proprio municipio di residenza (qui l’elenco). Non possono votare gli eletti in partiti di coalizioni avversarie.

DOVE SI VOTA:

Ecco l’elenco dei seggi, diviso per municipi e con l’indicazione delle relative sezioni elettorali.

 

 

NAPOLI

 

primarie_napoli

 

SITO UFFICIALE: www.primarienapoli.it

COALIZIONE:  Partito democratico, Scelta civica, Centro democratico, Repubblicani democratici, Partito socialista, Italia dei valori, Verdi.

CANDIDATI:

I candidati alle primarie di Centrosinistra a sindaco di Napoli presentati oggi nella sede regioonale del PD. Da sinistra Antonio Bassolino, Marco Sarracino, Antonio Marfella e Valeria Valente, 22 febbraio 2016. ANSA / CIRO FUSCO

Antonio Bassolino, 69 anni, presidente della Fondazione Sudd, Partito democratico: “Nei miei anni di impegno amministrativo, tante azioni hanno risvegliato l’entusiasmo di una città intera, in un fervore di rinascita indicato dai media come Rinascimento napoletano”. Sito internet
Antonio Marfella, 48 anni, dirigente medico, Psi: “Io sono un sognatore che non si è mai arreso. In questi ultimi anni mi sono reso conto che si devono restituire alla politica i propri ideali fondanti e non certo solo la capacità amministrativa di riparare le buche stradali, sognando un futuro sostenibile e dignitoso per la nostra città”. Sito internet
Marco Sarracino, 26 anni, studente e segretario dei Giovani democratici di Napoli: “Auspico che Napoli diventi una città europea, una città delle opportunità. Voglio rappresentare la mia generazione, quella che abbandona sempre più la propria terra, mi batterò affinché i miei coetanei rimangano qui. Attendere ancora che qualcuno possa cambiare la situazione al posto nostro significa esserne complici”. Pagina Facebook
Valeria Valente, 39 anni, deputata, Partito democratico: ” Nei prossimi cinque anni voglio lavorare per rendere la città efficiente, dinamica e moderna, un luogo dove sia meno faticoso vivere, lavorare e studiare. Immagino Napoli metropoli europea che si ispiri ai grandi modelli come Barcellona. Il primo impegno: garantire la sicurezza degli edifici scolastici”. Sito internet

VEDI ANCHE – Il dibattito fra tre dei quattro candidati

CHI PUÒ VOTARE:

Tutti gli elettori che hanno diritto di voto alle prossime elezioni comunali, che si riconoscono nella proposta politica della coalizione e accettano di iscriversi all’Albo pubblico delle elettrici e degli elettori. Possono partecipare alle primarie i cittadini dei Paesi Ue residenti a Napoli e chi avrà compiuto 16 anni entro il 6 marzo, ma solo se si sono già pre-registrati on line entro una settimana prima del voto.

DOVE SI VOTA:

Ecco l’elenco dei seggi

 

 

TRIESTE

primarie_trieste

 

SITO UFFICIALE: www.primarietrieste.it

COALIZIONE: Partito democratico, Sel, Trieste cambia.

CANDIDATI:

Roberto Cosolini, 59 anni, sindaco uscente, Partito democratico: “La mia vita professionale si può riassumere in due parole: economia e lavoro. Da sempre mi impegno nella promozione di uno sviluppo economico purché sia assolutamente caratterizzato dalla reale tutela del diritto al lavoro e della dignità”. Sito internet
Francesco Russo, 46 anni, senatore, Partito democratico: “La politica è semplicemente il direttore d’orchestra. E come un bravo direttore sa esaltare le unicità e i talenti dei singoli musicisti, allo stesso modo il sindaco e la giunta hanno il compito di valorizzare i talenti, le idee e le iniziative dei singoli, dando loro gli strumenti necessari per lavorare bene”. Sito internet

CHI PUÒ VOTARE:

Oltre a tutti gli elettori che hanno diritto di voto alle prossime elezioni comunali, possono partecipare alle primarie i cittadini stranieri residenti a Trieste e chi avrà compiuto 16 anni entro il 6 marzo, nei seggi speciali che saranno allestiti appositamente. Tutti gli elettori potranno registrarsi preventivamente sul sito entro il 4 marzo per evitare la fila ai seggi: la pre-registrazione non è comunque obbligatoria.

DOVE SI VOTA:

Ecco l’elenco dei seggi

 

 

BOLZANO

SITO UFFICIALE: Partito democratico Alto Adige

COALIZIONE: Pd, Sel, Psi, Idv e lista Bonvicini-Berloffa

CANDIDATI: Cristina Zanella (Pd), Renzo Caramaschi (indipendente), Alessandro Huber (Pd), Sandro Repetto (Pd).

CHI PUÒ VOTARE: Oltre a tutti gli elettori che hanno diritto di voto alle prossime elezioni comunali. Possono partecipare alle primarie i cittadini stranieri residenti a Bolzano anche da meno di quattro anni e chi avrà compiuto 16 anni entro il 6 marzo, ma solo se si sono pre-registrati entro domenica 28 febbraio.

DOVE SI VOTA: Saranno allestiti cinque seggi, dove si potrà votare in base alla propria residenza: Gries-San Quirino: sala B (sottotetto) di casa Altmann, in piazza Gries 18; Oltrisarco-Aslago: sala polifunzionale in piazza Angela Nikoletti 4; Centro-Piani-Rencio: Circolo della Stampa, in via dei Vanga 22; Europa Novacella: sala Fronza al terzo piano del centro civico, in via Dalmazia 30; Don Bosco: Circolo Arci di via Resia 65.

 

 

GROSSETO

COALIZIONE: Pd, Psi, Udc, Fare Grosseto, Gente di Grosseto.

CANDIDATI: Lorenzo Mascagni (Pd), Paolo Borghi (Pd).

DOVE SI VOTA: ecco l’elenco dei seggi

 

 

BENEVENTO

PROMOTORE: Partito democratico

CANDIDATI: Cosimo Lepore, Raffaele Del Vecchio.

CHI PUÒ VOTARE: iscritti al Pd; elettori non iscritti al Pd previa registrazione al seggio; cittadini di età compresa tra i 16 e i 18 anni, cittadini residenti provenienti da Paesi Ue o extracomunitari, lavoratori o studenti fuori sede che si pre-registrano presso la sede del Pd di Benevento (corso Garibaldi, 236) entro martedì 1 marzo.

DOVE SI VOTA: Hotel President, via Perasso 1

Vedi anche

Altri articoli