Per fare politica servono i soldi: lo ha scoperto anche Beppe Grillo

M5S
Foto LaPresse/Emiliano Albensi
15/11/2013 Melfi
Grillo in Basilicata per Succede Tour 
Nella foto: uno dei momenti del tour di Beppe Grillo in Basilicata. Grillo è arrivato nella regione lucana per sostenere la candidatura di Piernicola Pedicini alle elezioni regionali. Qui il leader del Movimento Cinque Stelle incontra i cittadini davanti a Fenice, l'inceneritore dell'indotto Fiat di Melfi.Foto LaPresse/Emiliano Albensi
15/11/2013 MelfiMovimento 5 Stelle party leader Beppe Grillo campaign in Basilicata

Dal suo blog il leader pentastellato chiede ai sostenitori del Movimento di “fare di più” e fare delle donazioni

Un Beppe Grillo poetico quello che da Cesenatico, passeggiando su una spiaggia coperta dalle nuvole per una forte pioggia in arrivo, lancia un messaggio ai sostenitori del Movimento 5 stelle. “Sta per arrivare un temporale, ci sono i fulmini. Siamo sul mare, l’orizzonte. Oltre l’orizzonte l’utopia del MoVimento 5 Stelle”, dice in un video pubblicato sul suo blog.

La poesia poi si interrompe, perché il fondatore del Movimento non vuole parlare del tempo, ma di soldi e chiede a militanti e simpatizzanti di mettere mano al portafogli. “Ci serve un po’ di solidarietà, non sempre delle solite 10.000 persone che versano 30-40 euro a testa. Bisogna fare qualcosa di più, bisogna che anche altri diano qualcosa. Mi ha fermato una persona che mi ha detto ‘sono otto volte che do 30 euro, non ce la faccio più’. Bisogna trovare otto persone che diano 30 euro a testa”.

Sotto il video in evidenza il link alla pagina dove poter donare: al momento sono stati raccolti 105556 euro da oltre 2700 donatori. “Bisogna fare di più”, appunto; anche in vista dell’evento Italia a 5 Stelle che si terrà il 24 e 25 settembre a Palermo. Ma sul sito delle donazioni si precisa che “il MoVimento 5 Stelle non riceve alcun finanziamento pubblico e ha rinunciato a 42 milioni di euro di rimborsi elettorali per l’attuale legislatura”. Una “precisazione” non proprio corretta, visto che i finanziamenti pubblici in Parlamento il M5s li prende, come risulta anche dal dossier di Openpolis su quanto sono riusciti a mettere da parte i gruppi parlamentari di Camera e Senato e come hanno usato quelle risorse. Come i cittadini pentastellati a Montecitorio e a Palazzo Madama prima di lui, anche Beppe Grillo ha scoperto che per mandare avanti il Movimento è fondamentale avere dei soldi.

Vedi anche

Altri articoli