Paura sul volo Miami-Milano: il boeing costretto all’atterraggio di emergenza

Cronaca
american airlines

L’aereo costretto all’atterraggio dalle fortissime turbolenze: il bilancio è di sette feriti

Grande paura a bordo del volo 206 dell’American Airlines con 203 persone a bordo diretto da Miami a Milano. Il Boeing 767-300 è stato infatti costretto ad atterrare a Terranova, in Canada, a causa delle fortissime turbolenze incontrate sulla rotta che hanno causato almeno 7 feriti a bordo, 3 assistenti di volo e 4 passeggeri, secondo quanto riferisce la Cnn.

Il volo 206 era decollato con 192 passeggeri e 11 membri dell’equipaggio ieri alle 15 ora locale (le 21 in Italia) da Miami in Florida e sarebbe dovuto atterrare stamane alle 6,15 a Milano. Alle 2,30 ora italiana, invece, il Boeing 767-300 è stato costretto a effettuare l’atterraggio di emergenza in Canada.

La Farnesina fa sapere che gli italiani a bordo stanno tutti bene. Attraverso l’ambasciata d’Italia a Ottawa e il consolato generale di Montreal, l’Unità di Crisi della Farnesina si era attivata immediatamente questa mattina appena appresa la notizia dell’atterraggio d’emergenza. L’ambasciatore Gianlorenzo Cornado si è recato personalmente sul luogo dell’atterraggio, a San Giovanni di Terranova per accertarsi della situazione e fornire assistenza.

Vedi anche

Altri articoli