“Operazione nostalgia” riuscita: partenza col botto per il Rischiatutto di Fazio

Televisione
Fabio Fazio conduce la prima puntata del programma di Raitre "Rischiatutto", Milano, 27 ottobre 2016.
ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Tre milioni e mezzo di spettatori con uno share del 13,8% per la trasmissione di Rai 3

A 42 anni dalla fine dello storico Rischiatutto di Mike Bongiorno, torna in televisione uno dei programmi più amati dagli italiani, almeno quelli di una certa età. Ne avevamo avuto due anteprime in primavera, con altrettanti speciali e con le selezioni e l’avvio della stagione vera e propria aveva suscitato grande curiosità.

In molti l’avevano denominata operazione nostalgia, ma a vedere i risultati della prima puntata il progetto sembra essere riuscito in pieno. Tre milioni e mezzo di spettatori con uno share del 13,8%, un grandissimo risultato per la terza rete Rai, ben sopra all’abituali prestazione che la rete mette in campo. Certo le quote raggiunte dall’originale, che aveva una media di 22 milioni con punte di 31 milioni, sono un sogno irrealizzabile, ma quello era un altro mondo e soprattutto un’altra televisione.

Il conduttore Fabio Fazio (S) con Matilde Gioli e Carlo Verdone (D) durante la prima puntata del programma di Raitre "Rischiatutto", Milano, 27 ottobre 2016. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Il conduttore Fabio Fazio (S) con Matilde Gioli e Carlo Verdone (D) durante la prima puntata del programma di Raitre “Rischiatutto”, Milano, 27 ottobre 2016.
ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Il mattatore della serata è naturalmente Fabio Fazio che è riuscito ad attualizzare un programma storico; al suo fianco la giovane attrice Matilde Gioli, una delle attrici protagoniste del film di Paolo Virzì il Capitale Umano. Ospite della prima serata Carlo Verdone che con la sua simpatia ha dato un gran contributo alla riuscita della serata.

La puntata ha confermato Stefano Orofino come campione che, dopo la vittoria nello speciale di aprile, dimostra ancora una volta di essere il migliore. Per lui 130 mila euro che si sommano ai 132 già vinti.

Scommessa riuscita per il servizio pubblico che con Rischiatutto fa segnare il secondo migliore ascolto della serata, rincorrendo un altro prodotto made in Rai, un Medico in Famiglia andato in onda sulla rete ammiraglia, che ha fatto registrare 3.938.000 spettatori pari al 16.3% di share.

Dopo il risultato è arrivato anche il commento della direttrice di Rai3, Daria Bignardi: “Da ieri sera Rai3 ha un nuovo programma di punta. Già dai due eventi speciali della scorsa primavera su Rai1 era evidente la bontà di questo ritorno di Rischiatutto: la prima puntata di ieri lo ha ribadito, confermandone il successo. Guardando il quiz ieri sera in studio – ha precisato Bignardi – si sentiva forte tutta la tensione del gioco ma al tempo stesso anche la voglia di divertirsi con un classico della nostra storia televisiva. Gli ascolti di questa nuova serie su Rai3 sono andati oltre le mie aspettative e hanno premiato un innovativo progetto di sinergia aziendale. Complimenti a Fabio Fazio e al suo gruppo di giovani autori che hanno saputo ricostruire l’emozione di un appuntamento dedicato alla famiglia immergendolo nella contemporaneità con grande sensibilità ed eleganza”.

 

 

Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli