Nuovo cantautorato indipendente italiano: le uscite più attese dei prossimi mesi

Musica
schermata-10-2457674-alle-16-46-01

5 dischi, già usciti o di imminente pubblicazione, che tracciano le coordinate del nuovo cantautorato italiano indipendente a cavallo tra il 2016 e il 2017

Solisti, band e autori che si rifanno più o meno direttamente ai cantautori degli anni settanta/ottanta; ma anche produttori e musicisti elettronici: chiunque abbia l’ardire di infilare un cantato in italiano all’interno delle proprie composizioni sembra poter rientrare dentro il calderone del cosiddetto “nuovo cantautorato indipendente”. Perfino il vincolo con un’etichetta che non appartiene al consorzio delle major sembra essere sempre meno qualificante, se è vero che molti di questi artisti sono “attenzionati” dalle grandi label discografiche. A livello di numeri, il sottobosco dei nuovi cantautori sta raggiungendo cifre di tutto rispetto, e il disco d’oro ottenuto da Calcutta con il tormentone dell’estate Oroscopo è solo una delle avvisaglie, insieme al Premio Tenco vinto da Motta, oppure agli exploit live dei vari Cosmo e compagnia cantante: sintomi dello stato di salute di un intero genere. O forse sarebbe meglio parlare di un approccio: perché, come dicevamo prima, tra i nuovi cantautori vanno a braccetto accaniti revivalisti, impegnati nel riportare in auge una golden age individuata a distanza di pochi decenni nel passato, e cocciuti sperimentatori, con la mente e la penna proiettata verso un futuro inaspettato quanto perturbante.

Vi segnaliamo 5 imminenti uscite, tra quelle dei più chiacchierati esponenti del nuovo cantautorato indipendente italiano, in un miscuglio di esordi, nomi già conosciuti della scena (e non solo) e artisti chiamati a consolidare (e possibilmente espandere) la fanbase conquistata con i dischi precedenti.

Giorgio Poi
Per ora abbiamo un singolo. E un video in cui il protagonista è Luca Marinelli in versione Scar Tissue dei Red Hot Chili Peppers. Il disco d’esordio di Giorgio Poi, attivo già con la talentuosa band CAIROBI (ex Vadoinmessico), è atteso per l’inizio del 2017 e uscirà per l’etichetta indipendente Bomba Dischi; le coordinate sonore attraverso le quali si muove il musicista romano spaziano dalla psichedelica dei Tame Impala fino al cantautorato di Ivan Graziani, e il risultato, a giudicare da questo brano, sembra dotato di una raffinatezza per nulla elitaria.

Thegiornalisti
Con già tre album all’attivo, è grazie al loro ultimo lavoro, Fuoricampo, che la band romana dei Thegiornalisti mette a fuoco una forma canzone fortemente ispirata al cantautorato, e più in generale un suono che guarda al pop italiano anni ottanta. Aggiustando ulteriormente il tocco, appannaggio di una scrittura che ambisce a un airplay radiofonico nazionalpoplare, la band uscirà  il 21 Ottobre per Carosello Records con il disco Completamente Sold out: già dal titolo una dichiarazione d’intenti. Ad anticiparlo, il citazionismo spinto del video del brano Completamente.

PoP X
Per alcuni il salvatore della musica pop nostrana, per altri uno scriteriato compositore di motivetti bislacchi, probabilmente la forza di Pop x sta nel suo poter rappresentare contemporaneamente entrambe le cose. Le sue canzoni, al tempo stesso minimali e futuristiche, urticanti e appiccicose, difficilmente lasciano indifferenti; è ancora Bomba Dischi a investire su uno dei nomi che circolano con più insistenza nel nostro sottobosco indipendente, annunciando per novembre l’uscita dell’album Lesbianitj.

Dente
Arrivato al sesto disco, Dente rappresenta quella che potremmo definire la “vecchia guardia” del nuovo cantautorato indipendente. E in un momento in cui l’aspirazione di massima dei nomi dell’indie sembra quella di sfondare le porte del mainstream,  il musicista di Fidenza esce con un disco per certi versi inusuale e coraggioso, pieno di brani dal minutaggio molto contenuto e non propriamente pensati per essere i classici singoli radiofonici. L’album Canzoni per metà è uscito a inizio ottobre ed è imminente un tour che vedrà Dente esibirsi insieme ai bergamaschi Plastic Made Sofa come “backing band”.

Cambogia
Testimonianza che un certo approccio stilistico cominci a fare scuola, a un primo sguardo Cambogia potrebbe sembrare la replica parodistica di Calcutta, con un brano che ricalca le atmosfere del cantautore pontino e un disco La Sottrazione della Gioia in uscita a novembre per Napalm Dischi (anche qui, richiamo a Bomba Dischi).
Ma al di là delle somiglianze, il primo estratto dal suo secondo album in studio, Il mare non è niente di speciale, rivendica una propria personalità e sta ottenendo un buon riscontro di pubblico, con tanto di cover postate su youtube da devoti fan.

Vedi anche

Altri articoli