Nizza, ecco chi è l’attentatore della strage

Terrorismo
nizza

L’autore della carneficina di Nizza è nato a Sousse, in Tunisia e non è inserito in nessuna lista di ricercati per terrorismo

Si tratterebbe di un nizzardo di origine tunisina di 31 anni, Mohamed Lahouaiej Bouhlel, l’autore dell’attentato di ieri sera a Nizza. L’uomo abitava in un quartiere nel nord della città e lavorava come autista per una ditta di consegne. Bouhlel aveva precedenti per episodi di delinquenza comune ma nessuno relativo al radicalismo islamico. Il pluriassassino aveva affittato il camion della strage in un comune limitrofo. Gli inquirenti stanno tentando di appurare se Bouhlel sia stato assistito da uno o più complici.

“Non è inserito in nessuna lista di ricercati per terrorismo” sottolinea una fonte del ministero dell’Interno tunisino, citata da media arabi. Intanto Nice Matin riporta che secondo fonti di stampa francesi è stato condannato lo scorso marzo per un episodio di violenza e che non era conosciuto dai servizi di intelligence.

Non era dunque segnalato nella cosiddetta Fiche S, che elenca le persone pericolose, in particolare per rischio terrorismo. Le informazioni da Tunisi e da Nizza sembrano complementari.

Nella città sulla Costa Azzurra stamattina è stata perquisita l’abitazione del sospetto autore del massacro. “Stiamo coordinando le verifiche con le autorità francesi e svolgiamo anche nostre indagini per appurare se l’autore dell’attacco a Nizza sia stato in Tunisia in passato o se abbia legami con gruppi estremisti”, ha detto la fonte dell’Interno tunisino, citata dalla tv satellitare al Manar.

La fonte precisa inoltre che l’uomo è “originario della zona al Masaken” di Sousse, città balneare tra l’altro teatro di un gravissimo attacco terroristico a fine giugno 2015.

Vedi anche

Altri articoli