Nel 2015 il Pil torna a salire. Più occupati a gennaio

Economia
lavoro

L’Istat certifica la ripresa dopo tre anni con il segno meno. E Renzi promette: il taglio delle tasse continuerà anche nel 2017

Le buone notizie possono arrivare, nello stesso giorno, sia dal passato che dal presente. A riuscire nello statistico connubio è stata ieri l’Istat che si è occupata sia dell’anno trascorso, con i dati a consuntivo del prodotto interno lordo, che di quello attuale, con la prima rilevazione relativa al mercato del lavoro. E se il progresso sul primo fronte, quello del Pil che ritorna finalmente a crescere, non ha rappresentato una sorpresa essendo stato abbondantemente anticipato dalle precedenti stime, altrettanto non può dirsi per i dati di gennaio sull’occupazione, che certificano una tenuta del trend rialzista niente affatto scontata, visto che si trattava della prima rilevazione dopo la sforbiciata, nell’ultima Legge di Stabilità, ai livelli di decontribuzione previdenziale concessi alle aziende

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli