Muhammad Ali in 12 frasi celebri

Sport
muhammad-2

Dallo sport ai diritti sociali, dalla religione alla spiritualità: sono le sue stesse parole a spiegarci chi fosse Muhammad Ali

È la ripetizione delle affermazioni che ti porta a crederci. E quella credenza si trasforma poi in una convinzione profonda, e le cose cominciano ad accadere.

***

Io sono il più grande. L’ho detto persino prima di sapere di esserlo.

***

Dentro un ring o fuori non c’è niente di male a cadere. È sbagliato rimanere a terra.

***

L’uomo che non ha fantasia non ha ali per volare.

***

Fluttuare come una farfalla, pungere come un’ape. Le tue mani non possono colpire ciò che i tuoi occhi non vedono, muoviti ragazzo, muoviti!

***

I campioni non si costruiscono in palestra. Si costruiscono dall’interno, partendo da qualcosa che hanno nel profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere l’abilità e la volontà. Ma la volontà deve essere più forte dell’abilità.

***

La boxe è quando un sacco di bianchi stanno a guardare due neri che si riempiono di botte.

***

Un gallo canta soltanto quando vede la luce. Mettilo nell’oscurità e lui non canterà mai. Io ho visto la luce e sto cantando.

***

Tutte le religioni hanno nomi diversi, ma tutti contengono le stesse verità.

***

Un uomo che osserva il mondo a cinquanta anni allo stesso modo in cui l’ha fatto a venti, ha sprecato trenta anni della sua vita.

***

L’amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell’amicizia, non hai davvero imparato niente.

***

Ero così veloce che avrei potuto alzarmi dal letto, attraversare la stanza, girare l’interruttore e tornare a letto sotto le coperte prima che la luce si fosse spenta.

***

Vedi anche

Altri articoli