Morricone e Di Caprio trionfano agli Oscar britannici. Ecco tutti i premi dei Bafta 2016

Cinema
epa05161420 Leonardo DiCaprio (R) poses with Tom Cruise in the press room after winning the award for Best Actor for 'The Revenant' during the 69th annual British Academy Film Awards at the Royal Opera House in London, Britain, 14 February 2016. The ceremony is hosted by the British Academy of Film and Television Arts (BAFTA).  EPA/ANDY RAIN

Il compositore italiano ha ricevuto il riconoscimento per la colonna sonora di “The Hateful Eight” mentre Di Caprio ha battuto tutti con la sua interpretazione nell’ultimo film di Iñárritu

Si avvicina la statuetta dell’Academy per Ennio Morricone. Il percorso che lo porterà fino a Los Angeles si è infatti arricchito di una nuovo importante passo. La sua ultima fatica firmata per l’ottavo film di Quentin Tarantino “The Hateful Eight” ha conquistato il premio come miglior colonna sonora ai Bafta, i prestigiosi Oscar britannici.

Ma non è solo l’87enne compositore italiano a sorridere. Anche il ben più giovane Leonardo Di Caprio sorride. Il suo “The Revenant” ha fatto il pieno. Cinque i Bafta conquistati tra i quali miglior film e miglior attore protagonista. Chissà se basterà a far conquistare alla star hollywoodiana la statuetta più ambita e sempre mancata per un soffio, l’Oscar.

Dietro Revenant, l’altro protagonista è stato Mad Max: Fury Road con quattro premi: montaggio, scenografie, costumi e trucco. Gli effetti speciali non potevano non andare che all’ultimo capitolo di Star Wars: il Risveglio della Forza, mentre gli altri premi sono andati a Brooklyn, La Grande Scommessa, Steve Jobs, Il Caso Spotlight, Il Ponte delle Spie e The Hateful Eight. Non ultimo, il miglior film di animazione è Inside Out.
Questi tutti i premi:

– Film: “The Revenant”

– Film britannico: “Brooklyn”

– Regista: Alejando G. Inarritu, (“The Revenant”)

– Attore protagonista: Leonardo DiCaprio, (“The Revenant”)

– Attrice protagonista: Brie Larson (“Room”)

– Attore non protagonista: Mark Rylance (“Ponte delle spie”)

– Attrice non protagonista: Kate Winslet (“Steve Jobs”)

– Star emergente: John Boyega – Regista debuttante britannico: Naji Abu Nowar (“Theeb”)

– Sceneggiatura originale: “Il caso Spotlight”

– Sceneggiatura non originale: “The Big Short”

– Film non in inglese: “Storie pazzesche” (Argentina/Spagna)

– Colonna sonora: Ennio Morricone (“The Hateful Eight”)

– Fotografia: Emmanuel Lubezki (“The Revenant”)

– Montaggio: “Mad Max: Fury Road”

– Scenografie: “Mad Max: Fury Road”

– Costumi: “Mad Max: Fury Road”

– Suono: “The Revenant”

– Effetti speciali: “Star Wars: Il risveglio della Forza”

– Trucco: “Mad Max: Fury Road”

– Film animato: “Inside Out”

– Cortometraggio: “Operator”

– Animazione breve: “Edmond” – Documentario: “Amy”.

Vedi anche

Altri articoli