Mistress America arriva nelle sale italiane

Cinema
mistress

Scritta da Noah Baumbach e Greta Gerwig, Misstress America è una commedia divertente e dal ritmo incalzante che racconta una generazione attraverso l’amicizia tra due donne

Forse tutti noi voremmo essere Brooke: avere trent’anni, vivere in una delle più affascinanti città del mondo, New York, e riuscirlo a farlo alla grande. Lei è la ragazza che si odia e si ama: eccentrica, fantasiosa e anche un po’ matta. Ed è anche la ragazza che riesce a stregare la sorellastra Tracy (Lola Kirke), una matricola universitaria diciottenne la cui madre sta per sposare il padre di Brooke. È dall’intreccio delle loro storie che si snoda la trama di Mistress America, la commedia diretta da Noah Baumbach che dopo la presentazione al Festival del Cinema di Roma arriva finalmente nelle sale italiane.

Il mondo di Mistress America viene svelato dal regista attraverso lo sguardo di una ragazzina puritana di periferia appena arrivata a New York. Una ragazzina che ancora non sa cosa vuole dalla vita e che viene trascinata nel caotico e frenetico mondo di Brooke (Greta Gerwig). Un mondo che tra mille sfavilli fa dimenticare lo scenario triste e deludente che si era inizialmente presentato agli occhi della giovane Tracy. La sorellastra si rivela subito quel tipo di ragazza che si aspetterebbe da una Newyorkese dinamica  e imprevedibile come lei. È impegnata su mille fronti e sembra avere le mani in pasta in un sacco di affari. È un’istruttrice di fitness, sta per aprire un ristorante, è un’interior designer e ha in mente un’idea per il personaggio di una supereroina chiamata Mistress America. È coinvolta in tutto e conosce tutti, però nessuno è davvero suo amico. Forse anche per questo che il suo mondo inizia sgretolarsi quando il suo progetto – quello di aprire un locale a cavallo tra un bar, un parrucchiere e una galleria d’arte – naufraga perché uno dei finanziatori decide di ritirarsi dall’avventura.

Scritta da Noah Baumbach e Greta Gerwig, Misstress America è una commedia divertente e dal ritmo incalzante che racconta una generazione attraverso l’amicizia tra due donne. Una amicizia che, caso singolare ma meritorio, non ha niente a che fare con le relazioni che queste intrattengono con gli uomini presenti nelle loro vite e che regala alle due protagoniste un nuovo inizio.

Ecco il trailer del film:

Vedi anche

Altri articoli