Minenna rinuncia al doppio stipendio, non al doppio incarico

Roma
ANSA/ANGELO CARCONI

Per l’assessore della Giunta Raggi resta il problema del possibile conflitto di interessi

Nei giorni scorsi si era parlato molto del neo assessore del Comune di Roma Marcello Minenna che ricopre anche un ruolo dirigenziale all’interno di Consob. Un incarico che – ha confermato anche oggi – non intende lasciare, anche se sullo stipendio ha chiarito: percepirà solo quello della Consob (120mila euro lordi all’anno), rinunciando invece a quello da assessore (80mila euro lordi l’anno).

Resta comunque la questione del doppio incarico che mal si addice a un esponente di una Giunta cinquestelle. E poi, ancora più importante, resta il problema di un possibile conflitto di interessi.

Il tema è stato sollevato anche oggi dal senatore pd Massimo Mucchetti che in un’interrogazione parlamentare ha chiesto al ministro Padoan di chiarire “se il neo assessore al comune di Roma Marcello Minenna abbia comunicato la volontà di continuare a dirigere l’Ufficio analisi quantitative e innovazione finanziaria della Consob e se sussistano, in tal caso, i presupposti di un conflitto di interessi”.

Minenna contravverrebbe innanzitutto al regolamento della Consob che vieta altri incarichi ai propri dipendenti. Inoltre, cosa più importante soprattutto per la Capitale, il neo assessore in Comune si occuperebbe di questioni in palese conflitto con il suo ruolo all’interno della Commissione per le Società e la Borsa “come la riorganizzazione delle partecipate fra cui Acea S.p.a., società quotata in borsa e dunque soggetta al controllo della Commissione”, fa notare la vice capogruppo del Pd alla Camera Alessia Morani che chiede: “Minenna in quel caso quale abito sceglierebbe? Quello del controllore che controlla se stesso appare plausibile così come il conflitto di interessi che si cela dietro questa nomina”.

“L’uomo Consob scelto da Raggi per mettere mano al bilancio capitolino – commenta Morani – è in pieno conflitto di interessi e dovrebbe pertanto decidere quale dei due impegni proseguire: Minenna vuole essere un amministratore o vuole continuare a fare il dirigente della commissione nazionale per la Borsa?”.

Vedi anche

Altri articoli