Migranti, Merkel sempre più sola. Schaeuble ragiona sul “piano b”

Immigrazione
epa04824997 German Chancellor Angela Merkel speaks during a press conference in the Chancellery in Berlin, Germany, 30 June 2015.  EPA/MICHAEL KAPPELER

La cancelliera sotto accusa per la politica delle porte aperte. Tensione in Germania

S orride spesso, il potentissimo Wolfgang Schaeuble. Ma solo chi non lo conosce bene si sorprende: il ministro delle Finanze tedesco è prodigo di battute molto affilate, che accompagna sempre da un lampo fulminante degli occhi. Insaccato in un abito troppo grande, dentro a quella sedia a rotelle a cui è costretto da quando nel 1990 fu vittima di un pazzo che gli sparò tre colpi di pistola, è generoso nel dipanare la sua Weltanschauung, il suo punto di vista sull’Europa e, soprattutto, sull’emergenza migranti che sta travolgendo il Vecchio Continente e le sue certezze.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli