Merkel si ricandida la quarta volta “per i valori democratici”

Germania
epa04824997 German Chancellor Angela Merkel speaks during a press conference in the Chancellery in Berlin, Germany, 30 June 2015.  EPA/MICHAEL KAPPELER

La 62enne è al potere in Germania dal 2005 e ha dichiarato di “aver riflettuto molto” prima di decidere la sua ricandidatura

Angela Merkel ha ufficialmente annunciato la sua candidatura per il quarto mandato da cancelliera in vista delle elezioni dell’autunno 2017 in Germania. La cancelliera ha dichiarato di volersi candidare nuovamente per “difendere” i “valori” democratici. Merkel ha, tuttavia, ammesso che la prossima tornata elettorale sarà la più “difficile”.

“La lotta per i nostri valori” democratici e la difesa “del nostro modo di vivere” di fronte all’avanzare del populismo saranno alcuni degli elementi chiave del suo programma, ha dichiarato parlando alla stampa dalla sede del suo partito, la Cdu. Per Merkel, che è data favorita nei sondaggi, le legislative del prossimo anno saranno “le più difficili di sempre, almeno dalla riunificazione tedesca” nel 1990, a causa della polarizzazione della società e del recente successo della destra populista di AfD alle elezioni regionali. Questa formazione ha registrato una crescita spettacolare di consensi nel 2016 per l’aumento dei sentimenti anti-migranti, dopo l’arrivo di oltre un milione di rifugiati nel Paese, in base alla politica di accoglienza caldeggiata dalla cancelliera.

Oltre ai valori democratici Merkel ha citato “la libertà e lo stato di diritto”, punti saldi che “mi guidano”, ha dichiarato, sottolineando che la sua candidatura arriva in un contesto mondiale difficile e in una “situazione internazioanle che deve essere messa a posto dopo le elezioni americane”, vinte da Donald Trump. La cancelliera tedesca ha aggiunto di giudicare “grotteschi e assurdi” gli appelli di coloro che vedono in lei l’ultimo difensore del “mondo libero” e dei valori democratici davanti all’avanzata dei populismi, incarnati dal successo di Trump negli Usa e della Brexit in Gran Bretagna.

Un tale compito non può essere dato a una sola persona, “il successo può essere raggiunto solo in tanti” e “il mio obiettivo in politica è di lavorare per la coesione del nostro Paese”.

Vedi anche

Altri articoli