Maxi inchiesta sui segreti dell’Atac

Dal giornale
Cattura

La procura di Roma apre un fascicolo con la relazione dell’Anac e il dossier dell’assessore Esposito

Il procuratore Pignatone ha aperto un fascicolo sulla vita e sui misteri degli ultimi cinque anni dell’Atac. A cominciare da quel miliardo e seicento milioni (su un totale di 2 miliardi e 253 milioni) spesi a trattativa privata (affidati cioè senza una regolare gara di appalto) per la manutenzione e la circolazione dei circa duemila mezzi della municipalizzata più grande d’Italia (12 mila dipendenti) ma anche la peggiore visto che ogni giorno su 1.500 mezzi in uscita 150-200 si fermano per strada o hanno problemi. Una moria del dieci per cento. Nonostante i miliardi spesi per far funzionare il trasporto pubblico della Capitale.

Abbonati e continua a leggere

 

Vedi anche

Altri articoli