Mark Ruffalo e Spike Lee per Bernie Sanders

Americana
bernie-sanders-mark-ruffalo

Le star del cinema al fianco del senatore del Vermont per la caccia ai voti dei cittadini di New York

In vista delle primarie nello stato di New York lo staff di Bernie Sanders si sta dando da fare per poter mettere a segno la vittoria. Nonostante tutti i sondaggi mettano il senatore del Vermont dietro alla sua avversaria, Hillary Clinton, in questi ultimi giorni il candidato alla nomination democratica ha scorrazzato in lungo e in largo per accalappiare tutti i voti necessari per colmare il gap. Lo ha fatto anche in compagnia di Mark Ruffalo, la star di Spotlight che già da tempo si è speso per la campagna del senatore socialista. Di qui la lunga chiacchierata che i due hanno fatto passeggiando per Brooklyn.

Il video amarcord con Ruffalo non è però l’unico asso calato da Sanders negli ultimi giorni. Dopo che Danny De Vito ha scaldato il pubblico da record che ha affollato Prospect Park domenica, ad aiutarlo a fare breccia nel cuore degli elettori delle minoranze afroamericane e ispaniche, ci ha pensato Spike Lee. Il celebre regista ha realizzato per Sanders un lungo spot di 5 minuti intitolato, in maniera alquanto chiara e diretta, “Wake Up“.

 

Vedi anche

Altri articoli