Marino, nuovo sgarbo a Fassina e salta la riunione di stasera. Verso due liste di sinistra?

Roma
3/12/2015 Roma. Assemblea pubblica del gruppo Sel. Nella foto L'ex sindaco di Roma Ignazio Marino  sezione di Colli Aniene

Verso una lista Fassina e una lista Marino?

Ignazio Marino non andrà alla riunione che si svolgerà stasera nella sede del comitato di Stefano Fassina. L’incontro, secondo le intenzioni di quest’ultimo, deve servire a confrontarsi sul programma ma è anche chiaro che sarebbe stato utile per un’ultima verifica della possibilità di un’intesa Fassina-Marino: ma è evidente che sta saltando tutto, con Fassina che tira dritto sulla sua candidatura a sindaco di Roma mentre è ancora un’incognita il futuro dell’ex sindaco.

E’ chiaro che Marino, disertando il faccia a faccia con Fassina per due volte in quattro giorni, sta facendo capire che il suo spazio non è quello della sinistra radicale.

A questo punto, l’ipotesi più probabile è che si presenti una lista Fassina e una lista Marino. Quest’ultimo, che aveva fatto saltare un incontro con Fassina martedì sera, viene descritto come “molto offeso” per la lettera che una parte di Sel gli ha mandato, appena tornato dagli Stati Uniti, per chiedergli di non candidarsi facendo riferimento anche ai procedimenti giudiziari in corso.

E c’è da dire che le ultime esternazioni di Raffaele Cantone, che ha evidenziato la continuità fra la giunta Alemanno e quella Marino in ordine agli scandali, hanno seminato ulteriore nervosismo nel “giro” di Marino, che già vedeva la possibilità di una clamorosa “vendetta” ai danni del Pd.

Vedi anche

Altri articoli