Malore per Luciano Violante: “Non ci sono lesioni cerebrovascolari significative”

Pd
Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
31-03-2014 Roma
Politica
Presentazione del Rapporto 2014 di italiadecide, 
Nella foto Luciano Violante

Photo Fabio Cimaglia / LaPresse
31-03-2014 Rome (Italy)
Politic
Report 2014 of "Italiadecide"  
In the photo Luciano Violante

È stato sottoposto a Tac e ora si trova ora in rianimazione

Nessuna lesione cerebrale significativa per Luciano Violante, che si trova in prognosi riservata all’ospedale Parini di Aosta, dove è stato ricoverato in seguito ad un malore mentre si trovava a Cogne, abituale residenza di vacanza.

L’ex presidente della Camera, 75 anni, ed è già stato sottoposto a una Tac, a una risonanza magnetica e a tutti i controlli del caso. Alla fine verrà emesso un bollettino medico, ma i medici hanno escluso che si sia trattato di un ictus.

Ecco il bollettino medico:
“La Direzione Sanitaria dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta e dell’ospedale U. Parini comunicano che il paziente V. L. è stato sottoposto a iter diagnostico nel corso della mattinata, per un disturbo di coscienza prolungato.

Dopo l’arrivo in pronto soccorso e a seguito di valutazione neurologica, è stato sottoposto ad accertamenti  neuroradiologici (Tac e risonanza magnetica encefaliche)  che non hanno evidenziato lesioni cerebrovascolari significative. Il paziente quindi è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione per la prosecuzione del l’osservazione e degli accertamenti clinici di rito.  Il quadro clinico attualmente è in graduale spontaneo miglioramento anche se la prognosi rimane riservata”.

Violante era atteso in mattinata dalle autorità regionali valdostane per presenziare all’apertura dell’Atelier des Metiers in programma ad Aosta.  Si trovava a Cogne in vacanza e a chiamare i soccorsi sono stati i suoi familiari.

Vedi anche

Altri articoli