Madonna sul palco vestita da clown suona per il figlio: “Non c’è fine ai miei errori”

Musica
Schermata 03-2457459 alle 11.31.56

Spettacolo speciale a Melbourne dove la star si è esibita in un concerto in cui ha mischiato vecchi successi, cover e canzoni meno famose. Un brano è stato dedicato al figlio Rocco, che ha scelto di essere affidato al padre, Guy Ritchie, dopo il divorzio dei genitori

Schermata 03-2457459 alle 11.30.55

Il momento dello show in cui Madonna ha parlato del figlio Rocco, oggi quindicenne, immortalato in una foto d’infanzia alle spalle della cantante

È una Madonna dall’umore malinconico quella che ieri si è esibita in uno spettacolo speciale a Melbourne.

Tears of a Clown è il titolo dello show che ha avuto luogo nello storico Forum Theatre di Melbourne; i fan hanno aspettato ben 4 ore l’arrivo della star, che si è presentata sul palco con un abbondante ritardo e, alcuni dicono, un po’ ubriaca. Ma l’attesa del concerto non è stata niente se paragonata ai 23 anni che separano l’esibizione di ieri all’ultima performance della cantante in Australia.

Tears of a Clown è stato un intenso spettacolo di due ore, “un confessionale unico” lo hanno definito i membri dello staff della star. Madonna è entrata in scena su di un piccolo triciclo, vestita come un pagliaccio con una tunica gialla e e delle calze a strisce bianche e rosa, ha cantato canzoni famose e altre meno note del suo repertorio, alternandole a lunghe riflessioni tra un brano e l’altro.

Una certa vena tristezza ha fatto da filo conduttore dell’intero show, soprattutto quando Madonna ha accennato alla vicenda che riguarda l’affidamento del figlio, Rocco, la cui foto è apparsa dietro di lei a dominare la scenografia: Rocco ha avuto libera scelta nello scegliere il genitore al quale destinare la propria custodia e ha scelto il padre.

Un altro momento molto toccante è stata la cover che Madonna ha suonato di Between the bars, una canzone di Elliot Smith, artista che si è tolto la vita nel 2003. La performance, che potete ammirare qui sotto, è stata immortalata dalla videocamera di un fan ed è finita su youtube.

 

Vedi anche

Altri articoli