L’ultimo oltraggio a Ciampi di Lega e M5S: niente applauso in Aula

Politica

Durante la commemorazione a Palazzo Madama i senatori leghisti e grillini non si uniscono all’omaggio del Senato

“E’ un onore per il Senato della Repubblica aver annoverato tra i suoi membri un uomo che ha reso,nel corso della sua lunga e prolifica esistenza, un altissimo servizio all’Italia” e ha lasciato una “profonda eredità ideale e civile”. Lo dice il presidente del Senato Pietro Grasso,ricordando nell’Aula di palazzo Madama il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Alla presenza della vedova Franca, di tanti parlamentari, e del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Grasso ricorda “lo stile con il quale egli affrontò ogni fase della sua vita e ciascun ruolo di responsabilità cui è stato chiamato: sobrietà, coerenza, dialogo come metodo, orgoglio di essere italiano, amore per la patria”.

Ciampi ha operato “scelte importanti, difficili e coraggiose, perché non sempre unanimemente condivise, sapendo ricomporre laceranti fratture ed esercitando così una profonda e duratura influenza. E’ stato, in breve, un uomo che ispirava fiducia, credibile tanto agli occhi dei cittadini quanto a quelli delle istituzioni internazionali”. Infine: “Ci ha insegnato, col suo tratto rigoroso e al tempo stesso umano, ad amare l’Italia sopra ogni cosa, a difenderla, ad onorarla. Lo ha fatto con un cristallino esempio di servizio sempre orientato al bene del Paese e mai al tornaconto personale”.

Vedi anche

Altri articoli