L’assordante silenzio del Blog

M5S
FOTO ARCHIVIO: ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2012 - BOOM A SORPRESA DEL MOVIMENTO 5 STELLE DI BEPPE GRILLO. STANDO ALLE PROIEZIONI DIVERSI - GRILLINI - HANNO OTTENUTO OTTIMI RISULTATI.
NELLA FOTO BEPPE GRILLO
FOTO AGN/INFOPHOTO:

Sulla piattaforma ufficiale del movimento del caso Roma non vi è traccia

Addio democrazia dal basso. Benvenuta censura. Nel Blog di Grillo, nato con l’intento di dare spazio e voce al movimento e ai suoi militanti, della crisi romana non c’è traccia. Certo si parla dell’euro secondo Joseph Stiglitz. E si da spazio anche allo “scempio dei test di medicina”. Persino “La batosta della Merkel” è messa in evidenza. Ma del caso Muraro, della crisi che ha investito la Raggi, la sua giunta e l’intero Direttorio si preferisce non parlare.

Non c’è nemmeno una riga, una vignetta, uno straccio di difesa ufficiale rispetto la vicenda. Appare paradossale, ma è così. A parlare ci sono solo, tramite i social, Di Battista e Di Maio. Il primo ammette “alcuni” errori ma denuncia anche “un’accanimento senza precedenti sui problemi che abbiamo a Roma”. Di Maio invece non fornisce nessuna spiegazione ma chiede a tutti di venire a Nettuno dove dirà la sua, spiegando che “il sistema dei partiti e dell’informazione legata ad essi ha montato un caso incredibile che tocca a noi smontare in un minuto”.

“Quì si discute di euro, di grandi cose, si dice che nessuno ha mai capito nulla e il M5S è l’unico a capire tutto e ad avere la soluzione di tutto. Ad un tratto però ci accorgaimo che il candidato premier in pectore, Luigi Di Maio, non sa neppure leggere bene. Non ha capito! Non sa leggere” è solo uno dei commenti di chi chiede trasparenza al movimento che ne ha fatto una bandiera.

Vedi anche

Altri articoli