La platea della Leopolda fischia D’Alema ma Boschi la placa: “Noi non fischiamo nessuno”

Leopolda 2016

Sul palco della Leopolda si parla delle bufale del No, ma una di queste scatena i fischi del pubblico

Fischi a Massimo D’Alema alla stazione Leopolda. Sul palco il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi e il deputato del Pd, Matteo Richetti proiettano una delle cosiddette ‘bufale’ contestate a giornalisti ed esponenti politici schierati per il ‘no’ al referendum. Questa volta si contesta la tesi secondo cui in caso di bocciatura della riforma costituzionale il 4 dicembre si potrà approntare una nuova revisione in 6 mesi. Ad esprimere  il ragionamento è proprio l’ex premier in un video che viene proiettato in sala. Subito si sono levati i fischi dalla platea. Immediato, però, è anche l’intervento del ministro Boschi: “Non fischiamo nessuno, anzi con grande rispetto cerchiamo di dimostrare, ma penso lo abbia già fatto da solo nei trent’anni precedenti, che in sei mesi non si può fare una riforma costituzionale”, afferma.

Vedi anche

Altri articoli