Legge di stabilità, oggi l’ok del Senato

Legge di Stabilità
Aula del Senato durante il voto finale al decreto sulle riforme costituzionali, Roma 13 Ottobre 2015. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Il governo ha deciso di mettere la fiducia sulla legge di stabilità per mantenere la tabella di marcia e completare entro oggi la prima lettura.

I lavori sulla legge di stabilità a palazzo Madama entrano nella fase finale e in tarda mattinata è atteso il voto sulla fiducia richiesto ieri sera dal governo.

Si voterà un maxiemendamento di 557 commi che di fatto rispecchia – salvo 8 riformulazioni e un solo stralcio di una ‘micro misura’ sui fiumi – il testo licenziato dalla commissione Bilancio. “È stata così confermata e consolidata la prassi che sta diventando convenzione costituzionale in particolare in questo ramo del Parlamento” sottolinea il presidente della commissione Bilancio del Senato, Giorgio Tonini. “Cioè – aggiunge il senatore dem – la prassi per la quale il governo vota la fiducia sul testo approvato dalla commissione Bilancio, quindi non su un testo esclusivamente governativo”.

Qui le novità introdotte in commissione Bilancio.

Vedi anche

Altri articoli