Legge di stabilità, il governo verso la fiducia. Il voto domani

Legge di Stabilità
L'Aula del Senato durante l'esame del Bilancio Interno, Roma, 24 settembre 2014. ANSA/ GIUSEPPE LAMI

In serata la discussione generale sul maxi emendamento della legge di stabilità, domani mattina le dichiarazioni di voto finale

Un sms inviato ai senatori Pd chiede “presenza obbligatoria senza eccezione alcuna, compreso governo”. I lavori sulla legge di stabilità a palazzo Madama entrano nella fase finale. I lavori sul ddl stabilità, su cui il governo si prepara a presentare un maxiemendamento sul quale chiederà la fiducia, riprenderanno alle 20. Il governo ha chiesto più tempo per concludere la stesura del ‘maxi’, su cui sono in corso le ultime verifiche da parte della Ragioneria dello Stato.

A seguire, come da prassi, verrà convocata una conferenza dei capigruppo per definire i tempi del voto finale. Sarà necessario infatti un nuovo calendario, non più basato sulla normale discussione della manovra, ma sulla fiducia nei confronti del governo. Già in serata dovrebbe iniziare la discussione generale, mentre le dichiarazioni di voto finale ci saranno domani.

Nel maxi-emendamento – che in queste ore gli uffici del ministero dell’Economia stanno mettendo nero su bianco – dovrebbero esserci tutti gli emendamenti votati in commissione bilancio, compreso il pacchetto presentato dal governo. Di solito, infatti, tutto ciò che è stato approvato nella Commissione viene poi inserito nel testo. Tuttavia qualche modifica potrà esserci (un’aggiunta o taglio di qualche norma), ma sarà in ogni caso il Mef a decidere il contenuto definitivo, visto che a chiedere la fiducia al Parlamento è lo stesso governo. Stando alle ultime indiscrezioni, dal ‘maxi’ potrebbe essere espunta la norma che rende valide le delibere dei Comuni sulle aliquote delle tasse locali (tra cui anche Imu e Tasi), deliberate in ritardo ovvero dopo la scadenza del 30 luglio, ma comunque entro il 30 settembre.

Qui le novità introdotte in commissione Bilancio.

 

Vedi anche

Altri articoli