Le serie tv and the City: la mappa newyorchese dei nostri telefilm preferiti

Serial
sex and the city

La Grande Mela è da sempre il set naturale di tantissimi telefilm, da Sex and the City a How I met your mother

New York è sempre stata l’ambientazione ideale per film e serie televisive di ogni epoca. Città glamour per eccellenza, la Grande Mela è stata la coprotagonista del più fashion dei telefilm: Sex and the City. I suoi palazzi con le scale antincendio hanno fatto da sfondo alle storie di Friends e di How I met your mother. I suoi locali fumosi e i suoi parchi con la sua variegata umanità sono i luoghi preferiti dal comico Louis C.K. nella serie Louie.

Anche se in realtà praticamente tutte le fiction vengono girate sull’altra costa degli Stati Uniti, è New York la città scelta per l’ambientazione della storia, in una continua lotta con una Los Angeles che, sì, sforna film e telefilm, macinando dollari, ma non può competere con la Grande Mela dal punto di vista della bellezza e dell’eleganza. New York è spettacolo, è il cinema.

Di conseguenza, la metropoli è spesso meta di appassionati di film e telefilm che nel loro programma di viaggio inseriscono come tappa obbligata la visita a quella casa o a quel bar dove è stata girata la scena che amano di più. Difficilmente si riesce a resistere alla tentazione di andare a vedere dal vivo i luoghi in cui è stato girato il proprio telefilm preferito con i nostri idoli in una sorta di pellegrinaggio pagano. In quei luoghi, però, molto spesso i nostri idoli non hanno mai nemmeno messo piede.

Friends

Friends

 

Lo so, è triste, ma Friends è proprio l’esempio classico del telefilm nel quale nessuno degli attori ha dovuto mai essere fisicamente a New York per girare le scene. Gli appartamenti dei nostri amici, infatti, non esistono. Per dieci stagioni abbiamo vissuto nel salotto di Monica e Rachel e di Joey e Chandler che in realtà sono dei set cinematografici negli studi della Warner Bros, a Los Angeles. Il palazzo, però, esiste davvero e si trova proprio nel West Village all’incrocio tra Grove Street e Bedford Street.

friends

La facciata di questo palazzo è stata usata, infatti, per gli establishing shot della serie. Quello che si vede all’angolo del palazzo è un bar, ma chiaramente non è il Central Perk, anche quello, purtroppo, è solo un set cinematografico. Nel 2014, in occasione dei vent’anni della serie tv, la caffetteria è stata completamente ricreata all’interno di uno spazio al 199 Lafayette Street, a Soho.

Sex and the City

L’altare di tutti gli appassionati di Sex and the City è senza dubbio lo studio di Carrie Bradshaw che si trova, tra l’altro, a cinque minuti dagli appartamenti di Friends.

Salendo in taxi, Carrie chiede al tassista di essere portata 245 E 73rd Street, tra Park and Madison, nell’Upper East Side, ma in realtà quel palazzo con le scale che conducono al portone si trova al 64 di Perry Street, una bellissima e tranquilla strada alberata.

Sex and the City

La palazzina si trova nel cuore del Greenwich Village, a pochi passi da bar alla moda, piccole boutique di abbigliamento a prezzi inavvicinabili e locali di musica jazz. L’abitazione, che in realtà è una casa di quattro piani composta da cinque camere da letto, tre bagni e un cortile, nel 2011 è stata venduta alla “modica” cifra di 9 milioni di dollari per poi essere rimessa in vendita l’anno successivo a 9,65 milioni, forse a qualche ricco amante della serie tv che voleva realizzare un proprio sogno. In fondo alle scale della palazzina ora c’è una catenella che invita i fan a rispettare la privacy degli attuali inquilini e un salvadanaio per raccogliere monetine per i gatti di strada.

Le altre amiche si trovano agli altri angoli della città: per Charlotte è stato scelto l’elegantissima e borghese Upper East Side, al 700 di Park Avenue. Dall’altra parte del Central Park, nell’Upper West Side, si trova invece l’appartamento di Miranda, al 331 West 78th Street (prima di spostarsi a Brooklyn insieme a Steve). La più ricca e indipendente di tutte è probabilmente Samantha, che vive nel quartiere più alla moda della Grande Mela nel Meatpacking District (300 Gansevoort Street), a un passo dalla meravigliosa High Line, ex soprelevata, trasformata in passeggiata dove cittadini e turisti possono farsi una passeggiata in tranquillità senza essere travolti da auto e pedoni frettolosi.

How I met your mother

enhanced-buzz-32671-1379574952-33

Il cuore della serie tv è il MacLaren’s Bar, dove il gruppo di amici si incontra per condividere ricordi. Si tratta di un vero pub, il McGee (240 W. 55th Street, tra Broadway e 8th Avenue), molto amato dagli ideatori di HIMYM, Carter Bays e Craig Thomas, i quali hanno deciso di inserirlo nella serie. I nomi di fantasia del locale e del barista (Carl) sono ispirati al nome dall’assistente di Carter Bays, Carl MacLaren.

Louie

Forse non tutti la conoscono, ma la serie tv realizzata dal comico Louis C.K. è in assoluto la più newyorkese di tutte. Piena di scene in esterna, chi ha voglia di (ri)vedere la città, almeno in tv, può farlo grazie a Louie. Insieme al comico nato a Washington, prenderete traghetti per Staten Island (quelli che passano vicinissimi alla Statua della Libertà), passeggerete a Washington Square Park o sulla High Lane e poi potrete frequentare tutti i peggiori locali e i migliori comedy club della Grande Mela. Tra questi, senza dubbio, il Comedy Cellar, il tempio della stand up comedy newyorchese. Sul palco di quel locale del Village sono saliti i più grandi comici statunitensi e durante la serie tv potrete vedere lo stesso Louis C.K. esibirsi dal vivo (approfittatene, perché trovarlo lì è ormai una rarità) e ridere fino alle lacrime.

image

Gli appassionati della serie che hanno intenzione di visitare New York, possono percorrere lo stesso tragitto di Louis C.K. dalla metropolitana (West 4 Street – Washington Square Station) al Comedy Cellar (117 Macdougal Street) nella sigla di Louie. Lungo la strada, quella del Cellar, incontrerete la pizzeria dove Louie si ferma a mangiare prima di esibirsi nel suo show: si tratta di Ben’s Pizzeria (123 Macdougal Street) aperta fino a tardi. Non garantiamo sulla qualità della pizza, ma se volete scattarvi una foto ricordo da veri nerd, vi conviene farvela con una fetta di pizza in mano. Proprio come Louie.

Louie-Film-Locations-NYC-Louis-CK-Untapped-Cities-Bens-Pizzeria-West-Village

Vedi anche

Altri articoli