Il ddl Boschi verso l’ultimo sì. Renzi: “Oggi giornata storica”

Riforme
Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi alla Camera durante le comunicazioni in vista del Consiglio europeo. Roma 16 Marzo 2016, ANSA/GIUSEPPE LAMI

A Montecitorio la discussione generale, poi alle 18 la replica del presidente del Consiglio

Torna oggi alla Camera il ddl Boschi per le riforme costituzionali. Previsto l’intervento del presidente del Consiglio Matteo Renzi che su Twitter ha parlato di “giornata storica”.

L’esame del provvedimento che ritorna oggi alla Camera è, infatti, alla sesta e ultima lettura. Renzi – che sarà prima a Verona per partecipare a Vinitaly – nel pomeriggio, intorno alle 18, interverrà in Aula in replica alla discussione generale, per la quale la presidente Laura Boldrini ha messo a disposizione delle opposizioni fino a undici ore.

Alla domanda “Con quale legge elettorale si andrà a votare per il Senato se il referendum sulla riforma costituzionale verrà bocciato?” di un utente Twitter, Renzi risponde: “Con quella in vigore oggi. Ma non succederà. Intorno alle 18 – ha aggiunto – parlo alla Camera. Punto per punto rispondo ai dubbi sulla riforma”. E a chi lo invita ad andare avanti, risponde: “E chi si ferma? Avanti tutta!”.

Cosa prevede il ddl? Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, riduzione del numero dei parlamentari, contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, soppressione del Cnel e revisione del titolo V della parte II della Costituzione.

Vedi anche

Altri articoli