Le cooperative operaie. Diventare padroni di se stessi

Lavoro
lav

Dalle buste di plastica del Mugello ai lavandini di Orcenigo (Pordenone). Viaggio nell’Italia che ricomincia da zero. Alla faccia delle multinazionali

Multinazionali che chiudono e delocalizzano da un giorno all’altro, aziende che falliscono improvvisamente. In un’Italia in cui da anni la desertificazione industriale è un dato conclamato e la mancanza di una politica industriale degna di questo nome continua a perpetuarsi, il dramma della perdita del lavoro è uno choc da cui pochi riescono a rialzarsi. Serve coraggio e una buona dose di incoscienza. Da soli però gli operai difficilmente ce la fanno. L’unione fa la forza: si riscopre il senso del mutualismo, della cooperativa che rinnova la storia dell’emancipazione, a partire dalla rossa Emilia.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli