La salma di Valeria Solesin oggi in Italia, martedì i funerali laici

Terrorismo
Valeria Solesin.

La famiglia della vittima invita alla cerimonia “donne e uomini di ogni credo”. Sulla sua uccisione indagano le procure di Roma e Venezia

Rientrerà oggi in Italia la salma di Valeria Solesin, la giovane venezia rimasta vittima dell’attentato terroristico della scorsa settimana a Parigi. Ad accompagnarla saranno i genitori. I funerali si svolgeranno invece martedì mattina in piazza San Marco, a Venezia. Sarà una cerimonia laica all’aperto, alla quale sono invitati a partecipare – come ha voluto specificare la famiglia – “donne e uomini di ogni credo”.

Intanto, sono due le inchieste aperte in Italia sulla morte di Solesin. La procura di Roma ha assegnato al procuratore aggiunto Giancarlo Cataldole indagini per il reato di strage, a partire da un’informativa dei Ros dei Carabinieri sui terroristi che hanno agito a Parigi. A Venezia, invece, è il procuratore aggiunto Adelchi D’Ippolito a guidare l’inchiesta, che si concentra più nello specifico sull’assalto al Bataclan, dove oltre all’uccisione di Valera Solesin, sono stati feriti due cittadini italiani di origine marchigiana.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi aveva già preannunciato l’intenzione di istituire una borsa di studio intitolata alla ricercatrice italiana. Ora il ministero dell’Interno e il Quirinale stanno anche valutando la possibilità di conferire alla giovane veneziana uccisa al Bataclan una medaglia d’oro al valore civile quale vittima di terrorismo. La proposta era venuta dal deputato dem Michele Anzaldi, che aveva presentato in proposito un’interrogazione parlamentare al ministro Alfano.

Vedi anche

Altri articoli