“La rivolta di Bagheria”. Da leggere oggi su l’Unità in edicola

Dal giornale
prima_03112015

Il coraggio degli imprenditori di Bagheria nelle parole di Dacia Maraini e Rosaria Capacchione

A Palermo, nell’ex feudo di Provenzano, imprenditori coraggiosi fanno arrestare 22 mafiosi. A loro è dedicato il titolo di prima pagina de l’Unità di oggi. La rivolta di Bagheria: una rivoluzione civile che Dacia Maraini, intervistata a pagina 2, definisce come un “cambiamento culturale nel senso più alto e nobile del termine. Cultura della legalità”. Al coraggio di chi crede nella legge è dedicato anche l’editoriale di Roaria Capacchione. “Leggo i titoli della “rivolta degli onesti” – scrive – e immagino il sorriso amaro di Libero Grassi, che sarebbe stato contento perché la sua vita non era stata perduta invano e la vittoria finalmente arrivata: in ritardo, stentata, sospirata ma lungamente attesa”.

Nelle pagine interne la cronaca dei fatti sui rimborsi illeciti della Lega Nord, il lavoro del nuovo dream team romano che dovrà preparare Roma all’Anno santo e lo stato di salute della nostra economia che mostra una pioggia di dati positivi. Per lo Stato il “rosso” scende di 21,5 miliardi mentre migliora il trend delle aziende, del mercato auto e dei singoli cittadini. Lo segnala il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, che a pagina 9 racconta come sia ripreso il mercato dei mutui grazie anche al Jobs Act. “Stiamo vedendo che molti giovani passano da un contratto a termine ad uno indeterminato – spiega Patuelli – Ciò li rende “mutuabili”, perché il lavoro stabile è una garanzia”.

Il Radar di oggi, infine, anticipa una delle interviste contenute nel libro di Eugenio Manca, firma de l’Unità fino agli anni ’90, in uscita domani. L’edizione curata da Ricchini-Sergi-Maggi e pubblicata per Ediesse raccoglie 30 interviste (tra gli altri: Garin. Fortini, Monicelli, Hack, Binni, Scola, Pivano, Tabucchi, Lizzani, Luzi, Pontiggia, Maraini, Merini, Roversi, Revelli). Quella che potete trovare a pagina 18 è un estratto dell’inconttro tra Manca e Cesare Zavattini.

 

Per leggere l’Unità di oggi, abbonati online.

 

Vedi anche

Altri articoli