La crisi dei rifiuti a Beirut vista da un drone – VIDEO

Mondo
Cattura

Un video virale messo on line da un gruppo di attivisti sta mettendo alla berlina il governo libanese che cerca di vendere un’immagine del Paese diversa dalla realtà

Circa un mese fa il ministero del turismo libanese ha diffuso un video promozionale con immagini mozzafiato del paese. Foreste rigogliose, fiumi azzurri e una città, Beirut, raccontata come il fiore all’occhiello di un paese in fermento. Uno spot spettacolare, che però non è piaciuto a chi crede che il governo non stia facendo abbastanza per la città. Sono gli attivisti di “YouStink” (letteralmente, “tu puzzi”), un movimento di protesta che da quasi un anno si sta scagliando contro il governo per la gestione irresponsabile del paese, a partire dalla questione dei rifiuti. Un’emergenza che ha portato più volte a proteste vivaci e a scontri di piazza tra i manifestanti e la polizia.

Da quando, infatti, l’estate scorsa il governo ha chiuso una discarica senza trovare nessun accordo su un’alternativa, la città è continuamente sommersa dalla sporcizia. Le zone più periferiche sono quelle che subiscono maggiormente il problema. A dimostrarlo è il video parodia creato dal gruppo di attivisti che mette alla berlina lo spot promozionale del ministero attraverso una prospettiva inedita, quella di un drone in volo sulla città.

 

Vedi anche

Altri articoli