La bufala su WhatsApp che danneggia le aziende terremotate

Terremoto
prosciutto_di_norcia-tsa-750x410

Per aiutare chi è stato duramente colpito dal terremoto nel Centro Italia, è possibile acquistare vari prodotti di zona

bufala-whatsappC’è qualcosa di tremendamente triste e incredibilmente sadico nelle azioni volte a scoraggiare l’aiuto nei confronti di chi ne ha davvero bisogno. In questa nostra epoca di “post-verità”, succede addirittura che, non si sa bene per quale delirante motivo, che qualcuno si diverta a far circolari voci false (le stramaledette bufale) sulla vendita di prodotti agro-alimentari provenienti dalle zone terremotate.

Per aiutare chi è stato duramente colpito dal terremoto nel Centro Italia, è possibile acquistare i prodotti di zona. A Norcia è possibile acquistare, per esempio, salumi, formaggi, miele e legumi. Molte aziende, anche se danneggiate dal sisma, sono ancora in grado di spedire i prodotti. Ma nelle ultime settimane un assurdo messaggio che sta girando su WhatsApp scoraggia chi vuole acquistare, dicendo che si rischia di essere truffati. Un messaggio che si è rivelato una bufala, come ha dichiarato la Guardia di Finanza di Spoleto, interpellata da Repubblica.

Sul sito del Comune di Norcia c’è un elenco della aziende colpite dal terremoto. Invitiamo tutti, specie in vista della feste natalizie, a visitare la pagina e, se potete, ad acquistare i prodotti locali.

Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli