La Boschi contro De Luca: “Su Rosy Bindi frasi inaccettabili. Si scusi”

Pd

Il governatore della Campania aveva apostrofato la presidente della commissione antimafia come “impresentabile in tutti i sensi”

“Stimo De Luca e lo considero un governatore molto capace. Ma le frasi su Rosy Bindi sono inaccettabili. Mi auguro che arrivino le sue scuse“. Lo afferma il ministro per Riforme costituzionali Maria Elena Boschi, riferendosi all’intervento di De Luca ieri sera alla trasmissione ‘Otto e mezzo’ su La7.

Il governatore della Campania aveva definito la presidente della Commissione Antimafia “impresentabile in tutti i sensi”, scatenando l’ira di molti esponenti del Pd, tra cui Gianni Cuperlo che aveva detto: “Se il Pd non riuscirà a dare risposte a queste parole dimostrerà di non essere una comunità”. In serata la nota di Maria Elena Boschi.

Solidarietà alla presidente della Commissione Antimafia anche da parte della vicepresidente del Partito Democratico Sandra Zampa che ribadisce “la solidarietà, l’affetto e la stima a Rosy Bindi nei cui confronti ieri sera Vincenzo De Luca ha rivolto parole offensive e gravi. Ed è tanto più grave e preoccupante che sia stata denigrata la presidente della Commissione Antimafia, che svolge un lavoro difficile e importante, da un presidente di Regione che dovrebbe conoscere il rispetto dovuto nei confronti delle istituzioni e dei loro rappresentanti. Ho sempre sperato di stare in un partito dove non fosse necessario dissociarsi dalle espressioni maleducate e maschiliste dei suoi esponenti”.

Anche il vice segretario del Pd Lorenzo Guerini esprime la sua solidarietà nei confronti di Rosy Bindi e definisce le parole di De Luca “sbagliate, al netto delle valutazioni politiche sulla vicenda di alcuni mesi fa su cui anche io ho espresso valutazioni critiche”

Vedi anche

Altri articoli