Kim Kardashian e Emily Ratajkowski, il selfie che scatena la polemica sul web

Internet
Schermata 03-2457479 alle 19.14.38

Le due celebri attrici-modelle posano insieme su Instagram senza reggiseno. “Siamo più che dei semplici corpi” scrive la Ratajowski

Schermata 03-2457479 alle 19.13.22Un selfie in topless (censurato), dito medio alzato e classica espressione a bocca di papero (duck face) che va per la maggiore negli autoscatti da social; la foto che Kim Kardashian ed Emily Ratajoski hanno postato su Instagram qualche ora fa produce anche un effetto comico: entrambe le modelle sono intente a guardarsi nello schermo del cellulare e in questo modo mancano con lo sguardo l’obiettivo che è puntato di fronte a loro.

“Per quanto sessuali possano essere i nostri corpi, dobbiamo essere libere, come donne, di scegliere come e quando esprimere la nostra sessualità”. Queste sono le parole che Emily Ratajosky ha scelto per accompagnare l’autoscatto.

Subito divenuta virale, la foto ha sollevato un polverone; tra chi ha sottolineato l’incoerenza della rivendicazione in un contesto, quello di Instagram e dei selfie stereotipati, che suggerisce più una sorta di mercificazione dell’individuo che non la sua ipotetica liberazione; chi invece ha messo in evidenza l’astuzia delle due VIP, che hanno in poco tempo incrementato il loro indice di gradimento in rete; chi semplicemente ha rilanciato la notizia, approfittandone per approfondire la storia dei nudi online delle due modelle.

Qualunque sia l’opinione che ci si voglia fare, questo appare un caso esemplare di un certo tipo di comunicazione online, che al di là del proprio contenuto lascia spesso una sensazione desolante: quella che tutto sia solo un pretesto per potenziare, ciecamente, il proprio ego.

Vedi anche

Altri articoli