Juventus-Napoli storia di una partita scudetto

Calcio

La sfida tra i bianconeri e gli azzurri vale una grossa fetta dello scudetto: chi vince ha il vento in poppa verso la conquista del tricolore

Juventus-Napoli è la sfida dell’anno, uno scontro al vertice che potrebbe designare il vincitore del campionato. La scontro diretto arriva forse troppo presto, ma ugualmente può spostare gli equilibri di questo avvincente campionato. La lotta per la vittoria finale sembra ormai tra i bianconeri e gli azzurri, troppo distanti le altre squadre per poter pensare di insidiare le due al comando. Il Napoli arriva alla partita da una posizione di forza, ha 2 punti di vantaggio sulla Juve e i numeri sono dalla sua parte. I partenopei hanno il miglior attacco del campionato, e un Gonzalo Higuain in odore di record di realizzazioni in un campionato, e la seconda miglior difesa. Posizioni invertite per la Juventus che può contare su una difesa granitica e il secondo miglior attacco.

Sarà una sfida spettacolari, il Napoli sicuramente è la squadra che ha mostrato il miglior gioco nel campionato in corso, mentre la Juventus nell’ultimo periodo ha dimostrato una solidità che gli era un po’ mancata ad inizio stagione. Non è possibile designare un favorito, anche se i bianconeri arrivano al big match con qualche defezione importante. In difesa mancheranno Chiellini e Caceres, nella linea mediana dovranno fare a meno di Khedira, mentre in attacco mancherà il croato Mandzukic. Arriva meglio alla sfida il Napoli, infatti Maurizio Sarri può contare su tutti i suoi giocatori, con l’eccezione del neo acquisto Grassi, che però non è tra le prime scelte del tecnico toscano.

Molti i duelli nel match, ma quello (a distanza) che tutti aspettano è tra i due fenomeni argentini: Paulo Dybala e Gonzalo Higuain. Il pipita segna con una continuità disarmante, 24 gol in altrettante partite nel campionato italiano non si vedevano da tantissimo tempo. Mentre la joya, nonostante la giovane etàsin dall’inizio si è caricato sulle spalle il peso dell’attacco bianconero, riuscendo a non far rimpiangere ai tifosi Carlos Tevez. Sarà comunque una partita ricca di stelle da Buffon a Pogba, da Hamsik a Insigne.

I partenopei vincendo metterebbero una seria ipoteca sulla conquista dello scudetto, mentre il bianconeri vincendo scavalcherebbero gli azzurri dando il via ad una serie di 13 finali in cui ogni passo falso potrebbe segnare negativamente il destino del campionato.

 

 

 

Vedi anche

Altri articoli