Italvolley polverizza l’Iran, è in semifinale con gli Usa (già battuti)

Olimpia
Italy's players react during the men's quarter final volleyball match between Italy and Iran at the Rio 2016 Olympic Games at Maracanazinho indoor arena in Rio de Janeiro, Brazil, 17 August 2016.     ANSA/ETTORE FERRARI

Fra due giorni ci giochiamo l’ingresso in finale

Con un 3-0 costruito con pazienza ma che non lascia spazio a discussioni l’Italvolley ha liquidato l’Iran nel quarto di finale. Ora Zaytsev e gli altri vedono la zona medaglia. Giocheranno fra due giorni contro gli Usa, che ha surclassato la Polonia, quegli Usa sconfitti 3-0 a Rio pochi giorni fa, quindi una squadra fortissima ma senz’altro al nostro livello.

L’Italia ha avuto molta difficoltà nel primo set, finito 31-29, dopo aver annullato ben 4 setball. L’Iran aveva cominciato bene, costringendoci a inseguire punto a punto ma poi la partita ha preso una piega chiara favorevole agli azzurri, che hanno chiuso alla grande al terzo set per 21-17.

Molto bene Zaytsev e Juantorena, implacabili negli attacchi. Sempre benissimo il ventenne Giannelli, un palleggiatore talentuoso in grado anche di andare a fare punto,  meno bene al servizio – troppi errori – ma nell’insieme la squadra dà l’impressione di crescere partita dopo partita. Manca ancora una piena continuità nella concentrazione e forse una maggiore “cattiveria”: saranno necessarie contro gli Stati Uniti di Sanders, che abbiamo visto scatenato contro i polacchi.

Gli Usa hanno un gioco molto veloce, il che imporrà all’Italia un grande lavoro a muro, che non è esattamente il nostro punto di forza. Ma se il livello resta quello visto sinora per la squadra di Blengini nessun obiettivo è precluso.

Vedi anche

Altri articoli